Il maltempo non piega Roberta e Olindo, pronti per la stagione invernale

La coppia che fa base a Sappada, ma con attività di successo in tutto il nostro territorio, assicura che per i primi di dicembre non avranno problemi a farsi trovare pronti dai clienti affezionati alla montagna

La furia della natura scatenatasi su Sappada la scorsa settimana, nulla ha tolto alla grinta e alla reattività degli imprenditori della nota località montana, dichiaratisi pronti per avviare la stagione turistica invernale già a partire dai primi giorni di dicembre. Tra questi ci sono anche Roberta Quinz e Olindo Cren, consolidata coppia sia nella vita sentimentale che in quella manageriale: felicemente sposati e titolari, dal 2007 ad oggi di ben quattro realtà imprenditoriali.

La carriera

Undici anni sono stati i fautori della nascita, a Bibione,  del Ristorante “Atmosphera” con  300 posti a sedere e 30 dipendenti. Quattro anni dopo hanno replicato con un locale analogo, “Amore”, nella stessa località balneare. Hanno poi deciso di mettere a frutto il loro spirito imprenditoriale nella nativa Sappada, scegliendo la formula del b&b di lusso: nel 2012 hanno dunque realizzato lo chalet “Le Coccole” aperto, con le sue sette camere e la zona benessere,  365 giorni all’anno. Due anni dopo, nel 2014, hanno dato vita al loro terzo ristorante a Bibione, mantenendo le caratteristiche dei precedenti.

A Lignano

“Ci siamo concentrati prevalentemente nel mondo del food, della ristorazione, e, a Sappada, nel servizio ricettivo – racconta Roberta –  scegliendo la qualità: abbiamo capito che il cliente aveva cambiato le sue esigenze, che  quindi il mercato richiedeva maggiore accortezza al dettaglio e abbiamo seguito questa strada, risultata vincente”. Per onorare il passaggio di Sappada dal Veneto al Friuli, Roberta e Olindo, hanno deciso di dare alla luce la loro quinta attività: nel 2019 apriranno a Lignano Sabbiadoro il loro prossimo ristorante, sulla falsa riga dei precedenti. “Per arrivare a costruire quello che ad oggi abbiamo, è stato fondamentale crescere professionalmente grazie ad un iter formativo; - spiega Olindo – abbiamo frequentato entrambi il MICAP, (Master Internazionale di Coaching ad Alte Prestazioni) e ora vogliamo dare, a nostra volta, un contributo a chi si accinge a sfidare il mondo del business, trasferendo, per quanto possibile la nostra esperienza ormai ultradecennale”.

Scrittori

Per questo motivo sia Roberta, ideatrice anche di una linea di moda, che Olindo hanno scritto due libri, due manuali in cui tracciano le linee guida del percorso imprenditoriale che porta al successo. Ma la tenacia e l’impegno dei due “purosangue” sappadini non si limita a questo: Roberta Quinz e Olindo Cren sono anche docenti in un percorso formativo specifico per imprenditori nel campo della ristorazione, organizzato in collaborazione con Osm ( Open Source Management) di Bologna: gli insegnamenti sono volti a far incrementare i fatturati delle  aziende, far crescere i loro collaboratori e migliorare la qualità della vita degli imprenditori.  E se i risultati sono quelli ottenuti dai coniugi Cren, il frutto delle lezioni lascia ben sperare!
 

Potrebbe interessarti

  • Post-sbornia: i rimedi per stare meglio dopo una bevuta

  • I sintomi, i rimedi e le cure per il morso del ragno violino

  • Quanto bisogna aspettare prima di fare il bagno?

  • E' vero che le zanzare preferiscono pungere certe persone rispetto ad altre?

I più letti della settimana

  • È friulano il migliore giovane neurologo d'Europa

  • Ecco chi sono i rapinatori: quattro uomini con base a Passons

  • Da lunedì chiusa un'uscita autostradale per cinque mesi

  • Schianto mortale in Slovenia, perde la vita un 48enne friulano

  • Bambina di due anni trova una bomba scavando una buca in spiaggia

  • Morto un turista in spiaggia a Lignano Sabbiadoro

Torna su
UdineToday è in caricamento