rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Economia

Confindustria lancia una guida per il recupero credito nei mercati internazionali

Uno strumento per trattare con le imprese estere. Bortolussi: "Obiettivo: affrontare in modo corretto la gestione e la tutela del credito. Le aziende devono farsi forti con conoscenze approfondite"

Un’apposita guida operativa che esamina la relativa normativa di recupero del credito in oltre 40 Paesi stranieri, curata da Confindustria Udine, assieme allo studio Rödl & Partner di Padova, è stata presentata e distribuita agli imprenditori intervenuti a palazzo Torriani al seminario di approfondimento sul tema “La tutela del credito nei mercati internazionali”.
 
Il tema del "credito internazionale” – ha dichiarato il vice-presidente vicario di Confindustria Udine, Michele Bortolussi aprendo l’incontro – è quanto mai attuale per gli imprenditori di un territorio come il nostro che guarda perennemente ai rapporti d’affari e di impresa con l’estero. Nella gestione quotidiana dei rapporti commerciali che ognuno di noi ha con clienti-fornitori-partners esteri non si può non affrontare il tema delicato della gestione e tutela del credito. Sappiamo molto bene le difficoltà che si incontrano sul fronte dei rapporti del credito e finanza a livello italiano ma vi è sempre più la necessità di farci forti anche nella conoscenza sempre più approfondita nei rapporti che abbiamo in corso e che sviluppiamo come imprenditori sui Paesi esteri”.
 
Bortolussi, nel suo intervento, ha colto pure l’occasione per lanciare una proposta che veda sempre più vicino il mondo dell’associazionismo imprenditoriale e la consulenza di alto profilo: “ovvero, trovare il modus operandi per supportare sotto il profilo legale, ma anche nella fase operativa, la miriade di piccole imprese di filiera interessati a grossi progetti-lavori commissionati da Paesi  esteri; questo potrebbe avvicinare ancora di più il medio piccolo imprenditore a realtà di peso e con esperienza diretta in talune aree”.

 
Diversi sono stati poi gli argomenti affrontati dai relatori dell’incontro - Eugenio Bettella, managing partner di Rödl & Partner, Giovanni Montanaro e Daniele Ferretti, entrambi senior associate di Rödl & Partner - , tra questi la prescrizione, le modalità di recupero del credito, la tutela d'urgenza, la possibilità di recupero delle spese processuali, il riconoscimento e l'esecuzione delle sentenze straniere, la riserva di proprietà ed il regime delle azioni revocatorie. Sono stati anche presentati tre casi concreti relativi a Paesi di sicuro e forte interesse per le aziende friulane: la Federazione Russa, la Turchia, aree nelle quali già storicamente le imprese del  territorio lavorano, e non da ultimo il Brasile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confindustria lancia una guida per il recupero credito nei mercati internazionali

UdineToday è in caricamento