menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Future Forum, domani l'inaugurazione con due appuntamenti

Due incontri alle 15 e alle 17 a Udine. Intanto circa 70 di imprese hanno aderito al workshop sui vantaggi delle tecnologie per migliorare il processo di internazionalizzazione, e-commerce ed export

Tutto pronto per l'apertura di Future Forum 2014 che avrà domani (martedì 21) alle 17 l’apertura ufficiale in Sala Valduga, con l’incontro “Disegnare scenari locali per leggere la realtà e il cambiamento nel mondo”.

Partecipano il rettore dell’Università di Udine Alberto Felice De Toni e John Wilburn, esponente di spicco del giornalismo statunitense e direttore delle iniziative strategiche del Center for Houston’s Future. Si discuterà dell’evoluzione delle grandi città, da “città stato” a “città mondo”, analizzando in particolare il rapporto dei grandi centri urbani con le loro periferie, che la storia indica come il luogo dove si verificano i grandi cambiamenti. Prima, alle 15, nella Sala Corgnali della Biblioteca civica Joppi in Riva Bartolini, ci sarà l’incontro “Conoscere non è mai stato così social: dalle biblioteche 2.0 al life-long learning”. Con Antonella Agnoli, consulente bibliotecaria, e Orna Mager, esperta israeliana di “lifelong learning” - il processo educativo che si sviluppa durante tutto l’arco della vita - si parlerà delle evoluzioni future nella formazione dei cittadini e di come le biblioteche, con le nuove tecnologie, possano tornare a diventare dei centri di riflessione, condivisione e diffusione dei saperi. 

Nel frattempo, una settantina di aziende, prevalentemente dell’agroalimentare, vitivinicolo e arredo, ha partecipato alla prima “anticipazione” del Future Forum 2014, aderendo al workshop pratico sui vantaggi delle nuove tecnologie e del web per le Pmi che vogliono competere al meglio sui mercati esteri, studiandoli online, aprendo nuovi canali di vendita – anche attraverso l’e-commerce – e trovando nuove opportunità di sviluppo. A condurre il laboratorio Gennaro Guida e Mariya Zakhryalova, entrambi esperti di una della web agency più attive in Italia, consulenti e formatori che accompagnano le Pmi nel miglior utilizzo del web per compiere proficuamente il proprio percorso di internazionalizzazione. E infatti, come ha spiegato la componente di giunta camerale Lucia Piu aprendo i lavori, "questi strumenti, se utilizzati con competenza e consapevolezza, possono rappresentare un’opportunità incredibile per lo sviluppo delle nostre imprese, soprattutto in momenti di crisi in cui è necessario razionalizzare e focalizzare al meglio le risorse".

Tutti gli incontri del Future Forum (che saranno uno o due al giorno per un intero mese) sono a ingresso libero, anche se è consigliata la preno tazione, scrivendo  a friulifutureforum@ud.camcom.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento