rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Economia

Si sbloccano gli aiuti per i fotografi del settore matrimoni

Centinaia le imprese interessate in Friuli Venezia Giulia. "Un risultato quasi insperato" dice il capocategoria Confartigianato fotografi Fvg Massimo Semerano

I fotografi, le attività di riprese fotografiche e i laboratori per lo sviluppo e stampa avranno il contributo a fondo perduto che il governo ha previsto per il settore wedding. È stato accolto l’emendamento proposto da Confartigianato nazionale e la categoria potrà accedere ai 60 milioni di euro messi a disposizione dal ministero dello Sviluppo economico. “Sono centinaia le imprese artigiane in Friuli Venezia Giulia. E in un primo momento erano state escluse dal provvedimento - dice Massimo Semerano, presidente categoria fotografi di Confartigianato Fvg – “Questo è un risultato per nulla scontato, quasi insperato, frutto dell’impegno pressante di Confartigianato che è riuscito a far tradurre la richiesta in emendamento poi accolto”.

Il decreto

Il decreto del Mise ha infatti espressamente incluso nei beneficiari dei contributi a fondo perduto, destinato alle imprese che hanno subito danni a causa dell’emergenza Covid, i codici delle seguenti attività: 74.20.22 Fotoreporter; 74.20.29 Altre Attività di riprese fotografiche; 74.20.20 Laboratori fotografici per lo sviluppo e la stampa. Le imprese che potranno beneficiare del contributo sono quelle che rispondono a due condizioni. La prima aver subito nel 2020 una riduzione del fatturato non inferiore al 30 per cento rispetto al 2019. La seconda aver registrato nel periodo di imposta 2020 un peggioramento del risultato economico d’esercizio in misura pari o superiore al 30 per cento rispetto all’esercizio economico 2019. La procedura per ottenere i fondi sarà snella.  Entro il 19 aprile l’Agenzia delle entrate definirà come presentare la domanda e ogni elemento necessario per ottenere l’intervento agevolativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si sbloccano gli aiuti per i fotografi del settore matrimoni

UdineToday è in caricamento