menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Camera di Commercio di Udine dice sì a nuove sinergie tra le Fiere della regione

La Cciaa, socia al 41% della Fiera, si dice favorevole a razionalizzare e unire tutte le strutture in Fvg. In via Cotonificio nascerà un nuovo centro congressi.

Disponibili a tutte le sinergie e razionalizzazioni con le altre strutture fieristiche della regione, «purché senza voli pindarici su assetti societari che poco hanno a vedere con lo sviluppo dell’economia e del territorio regionale». La posizione della Camera di Commercio di Udine sulle fiere «è sempre stata chiara» ed è stata ribadita in un incontro che il presidente Giovanni Da Pozzo ha avuto in questi giorni con il presidente della Fiera Luisa De Marco.

«Ora aspettiamo con fiducia – ha evidenziato Da Pozzo – che i soci della fiera pordenonese sviluppino le loro proposte e noi, come abbiamo sempre dimostrato, siamo a disposizione per una cooperazione che vada a superare campanili e guardi sia alle esigenze di risparmio e razionalizzazione che richiede questo periodo di crisi in generale, particolarmente evidente sul sistema fieristico, sia alla miglior promozione dell’economia del territorio. Promozione che sempre più deve guardare al contesto internazionale: dobbiamo saper utilizzare al meglio la nostra posizione privilegiata». Proprio sul punto, Da Pozzo si è congratulato con la De Marco, «che sta tenendo sotto controllo i conti con attenzione e coinvolgendo sempre più i contesti vicini, puntando a un’offerta di qualità.

Come socio al 41,82% della Fiera, la Cciaa ribadisce pieno sostegno economico alle iniziative che valorizzano il tessuto produttivo locale, specie le principali fiere quali Eos, Casa Moderna e Good, che rappresentano settori strategici dell’economia friulana». Da Pozzo ha anche giudicato positivamente l’apertura della fiera a ospitare iniziative di intrattenimento, «che giustamente lascia alla gestione di altri, rispettando la sua vocazione di promozione dell’economia e dei settori principali del territorio». Durante l’incontro, la De Marco ha illustrato lo stato di avanzamento delle opere previste dal piano investimenti, segnalando che è stata affidata la progettazione preliminare del nuovo Centro Congressi, con annessa area destinata al servizio di ristorazione, di nuove superfici espositive e del rifacimento dell’area antistante, tra l'ingresso ovest e l'attuale palazzina servizi. «Interventi finanziati dalla Regione – ha precisato De Marco –, che andranno a valorizzare l’intero quartiere fieristico rendendolo più funzionale e attraente. L’obiettivo è appaltare i lavori entro fine 2013».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento