Giovedì, 18 Luglio 2024
Economia

Extra sconto carburanti, c'è la conferma del prolungamento

Lo sconto – ricorda la Regione — vale per tutti i Comuni. In particolare è prevista un'extra riduzione di 10 centesimi per i circa settanta Comuni il cui territorio si trova a meno di dieci chilometri dal confine nazionale

La Regione Friuli Venezia Giulia conferma, anche per i prossimi tre mesi, l'extra sconto su benzina e diesel, "riduzione che coinvolge in modo proporzionale l'intera regione. Il Fvg è l'unica realtà territoriale ad avere messo in campo misure così consistenti ed è pronta a proseguire in questa direzione se sarà necessario". Lo ha annunciato il presidente del Fvg, Massimiliano Fedriga, a margine della seduta di Giunta regionale che ha confermato l'extra sconto sul carburante fino al 31 maggio.

L'esecutivo regionale ha deciso di prorogare gli sconti su benzina e diesel stabiliti il 20 gennaio e validi fino al 28 febbraio. Secondo la Giunta, come riporta una nota, "le motivazioni che avevano portato all'approvazione dell'extra sconto, legate ai forti aumenti del prezzo e la concorrenza dei distributori oltre confine, permangono". L'obiettivo è "limitare il cosiddetto 'turismo del pieno'". Lo sconto – ricorda la Regione — vale per tutti i Comuni. In particolare è prevista un'extra riduzione di 10 centesimi per i circa settanta Comuni il cui territorio si trova a meno di dieci chilometri dal confine nazionale.

Fino al prossimo 31 maggio nei Comuni della Zona 1 rimane confermato lo sconto di 29 centesimi al litro per la benzina e di 20 centesimi per il gasolio. Per i Comuni della Zona 2 rimarrà lo sconto di 22 centesimi per benzina e di 16 centesimi per diesel. Nei 74 Comuni ricompresi nella "fascia zero" confinaria viene confermata l'applicazione dell'extra sconto di dieci centesimi al litro per benzina e gasolio. Resta confermato anche lo sconto di ulteriori 5 centesimi per le automobili ibride. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Extra sconto carburanti, c'è la conferma del prolungamento
UdineToday è in caricamento