Da Amaro agli Stati Uniti: Eurotech rende Internet più semplice

L'azienda annuncia il lancio di Reliagate 20-26, il gateway realizzato con il colosso americano Rec Hat

Il summit Red Hat in corso in California

Dal Red Hat summit 2016, in corso a San Francisco, la friulana Eurotech annuncia il lancio del gateway IoT (Internet of things): Reliagate 20-26, nato dalla collaborazione con Red Hat, che consentirà di approcciare il mondo dell’Internet delle cose in maniera semplice, ad elevate prestazioni, essendo basato su processori multicore di Intel.

Con questo prodotto congiunto, Red Hat Inc, impegnata nelle soluzioni open source, e la quotata Eurotech, ai vertici per computer embedded e nell'individuazione di soluzioni per l’IoT, rendono più che concreta la loro collaborazione. L’obiettivo è quello di semplificare l’integrazione al cloud dei dispositivi e/o macchine  alla periferia  (things) attraverso gateway intelligenti, in modo da accelerare l’implementazione di progetti IoT.  Per fare ciò, Red Hat ed Eurotech hanno unito le loro tecnologie complementari, creando un’architettura end-to-end per l’IoT, colmando il divario tra Operational Technology (OT) e Information Technology (IT). 

Il Reliagate 20-26, fornito sia da Eurotech che dal canale distributivo di Red Hat, si pone in grado di risolvere i problemi di scalabilità, latenza, affidabilità e sicurezza che si incontrano di solito nell’implementare soluzioni IoT complesse. Basato sull’idea di spingere le capacità di elaborazione fino ai confini della rete (il cosidetto Fog Computing), il Reliagate 20-26 elimina la necessità di inviare masse di dati al cloud,  consente l’elaborazione in tempo reale e  l’esecuzione di funzioni complesse, vicino ai dispositivi o alla macchina. Alla base di questa architettura: le componenti software di Red Hat Enterprise Linux e il software per l’IoT di  Eurotech.

Combinando l’Enterprise Linux e il JBoss Middleware di Red Hat con l’Eweryware Software Framework e l’Everyware Cloud di Eurotech è divenuto possibile sviluppare molto più facilmente soluzioni IoT con elevati livelli di sicurezza e ottime prestazioni. Red Hat e Eurotrch consentono, in questo modo, la scalabilità delle soluzioni IoT da pochi dispositivi alle centinaia di migliaia di device. 'Con soluzioni come queste l’Internet of Things è sempre più alla portata di qualsiasi impresa desideri sfruttare questa tecnologia - ha sottolineato, Roberto Siagri, presidente di Eurotech, in questi giorni a San Francisco per il summit Red Hat - da tempo si prevedono, per il 2020, 50 miliardi di dispositivi connessi ad internet; con Reliagate 20-26 questa ipotesi si fa sempre più concreta'.    

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio mascherina: non sarà più un obbligo né all'aperto e né al chiuso

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • Addio mascherina, è ufficiale: via libera anche a cinema e sagre

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

Torna su
UdineToday è in caricamento