menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elettrodotto, stop alle continue ridiscussioni sulla questione

Lo chiedono Confindustria e Terna in una nota congiunta. "ll progetto è già stato ampiamente discusso e valutato in oltre dieci anni di approfondimenti"

La ridiscussione continua sui progetti di infrastrutturazione e in generale sulla realizzazione di opere pubbliche ha il solo fine di cercare di contrastare se non di impedire le necessarie soluzioni per rendere  attrattivo  il territorio. Lo sottolineano, in una nota congiunta, Terna Rete Italia e Confindustria Udine con riferimento al convegno ospitato dalla Provincia di Udine sull'elettrodotto Redipuglia Udine Ovest, che non ha alternative nè di percorso nè di configurazione.

ll progetto è stato ampiamente discusso e valutato in oltre dieci anni di approfondimenti nell'ambito di procedure che hanno visto il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati, dalle amministrazioni ai cittadini, ed il contributo di esperti. I diversi aspetti di natura tecnologica e di impatto ambientale sono stati dettagliatamente sviscerati e dibattuti con le comunità locali e con la Regione comportando miglioramenti ed integrazioni ai diversi aspetti progettuali.

Il percorso  intrapreso  ha ottenuto l'intesa con la Regione ed è stato validato dall'autorizzazione ministeriale. Ci sono alcuni aspetti, tempistica degli smantellamenti delle vecchie linee e compensazioni, come ha ricordato l'Assessore regionale all'ambiente Sara Vito, che sono in corso di approfondimento, ma l'opera non è in discussione.

L'impegno è ora di portare a termine questo lungo percorso per procedere rapidamente  alla realizzazione dell'importante infrastruttura necessaria a  garantire sicurezza e stabilità all'approvvigionamento di energia elettrica nella nostra Regione con garanzie di portata e di riduzione dei costi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento