menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gianpietro Benedetti

Gianpietro Benedetti

Danieli: esercizio in utile, crescono investimenti e occupazione

Il gruppo di Buttrio si conferma tra i primi al mondo nel suo settore. Occupazione al più 4% nell'ultimo anno, specie per l'avviamento e consolidamento delle attività estere

Bilancio solido per il Gruppo Danieli. La posizione finanziaria netta positiva è di 844,3 mln (-1%); il portafoglio ordini del Gruppo si attesta a 3.079 mln (-4%), ben diversificato per area geografica. Di questi 217 mln sono riferibili al settore Steel Making (produzione di acciaio, con il gruppo Abs, numero uno in Italia e tra i primi in Europa), il restante al Plant Making (ingegneria e costruzione impianti per la produzione di metalli - acciaio e alluminio), che ha le principali società operative in nove paesi europei e quattro asiatici, e centri di servizio in Usa, Brasile, Egitto, Turchia, Ucraina. In questo ambito, Danieli è tra i primi tre costruttori mondiali di impianti e macchine per l'industria dei metalli, con la leadership in acciaierie ed impianti per la produzione dei prodotti lunghi.

Il CdA ha preso atto che Danieli Plant Making ha mantenuto gli obiettivi di redditività prefissati, grazie alla leadership tecnologica in molti settori, a la competitività nella gestione dei costi di ingegneria e fabbricazione delle consociate asiatiche garantendo comunque un'alta qualità dei prodotti.

E' stata inoltre definita la strategia da qui al 2018, che richiederà ulteriori investimenti nelle società del gruppo ABS, (stimati in 350 milioni), il cui mercato, sostanzialmente europeo, rimane volatile con visibilità a 30/45 giorni. Per quanto riguarda il Plant Making, è stato completato il nuovo Centro Ricerche a Buttrio e le nuove fabbriche in India e Russia stanno completando il ramp up produttivo.

Rispetto al 2013 l'organico è cresciuto del 4%, specie per l'avviamento e consolidamento attività in India, Russia, Cina. Il CdA proporrà all'Assemblea degli Azionisti, il 28 ottobre, la distribuzione di un dividendo unitario di euro 0,3000 per le azioni ordinarie e di euro 0,3207 per le azioni di risparmio, per un totale di 23.074.526 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento