menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi Hypo Bank: i sindacati vogliono la sospensione dei licenziamenti

La richiesta arriva in seguito alle dimissioni del Direttore generale Di Tommaso e alla mancata approvazione delle bozze di bilancio 2012 da parte del Consiglio di Amministrazione dell'istituto

Il comunicato unitario emesso dai sindacati sulle dimissioni dell'amministratore delegato:

A seguito delle notizie comunicate oggi dalle Direzioni Generali di HYPO Bank ed HYPO Leasing, i Rappresentanti Sindacali Aziendali hanno chiesto un immediato incontro tra le parti per essere informati in merito alla situazione economico-patrimoniale delle aziende ed alle conseguenti ripercussioni sulle attivita? ordinarie e straordinarie, anche alla luce della mancata approvazione delle bozze di bilancio 2012 da parte dei rispettivi Consigli di Amministrazione tenutisi ieri.

In relazione alla procedura di licenziamenti collettivi in HYPO Bank ex L. 223/1991 ed ex Accordo sottoscritto il 27 febbraio 2013 presso il Ministero del Lavoro a Roma, le scriventi Organizzazioni Sindacali ne hanno richiesto l’immediata sospensione.

In questa fase delicata, ricordiamo a tutti i lavoratori di operare nel rispetto delle procedure e delle norme aziendali.
Informeremo al piu? presto tutti i lavoratori sull’evoluzione della situazione aziendale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento