menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi CoopCa: omologato il concordato preventivo

Il tribunale fallimentare di Udine ha nominato come commissario liquidatore la commercialista Paola Cella

La sezione fallimentare del tribunale di Udine ha omologato il concordato preventivo di Coopca, la cooperativa carnica di consumo. Il decreto è stato firmato ieri dai giudici e oggi notificato alle parti interessate. Nel provvedimento i giudici hanno nominato commissario liquidatore la commercialista Paola Cella. Nel decreto sono inserite anche la nomina del comitato dei creditori e indicazioni sulla vendita dei beni. 

Il liquidatore giudiziario provvederà a consultare il comitato dei creditori per pianificare le modalità di vendita dell'attivo, stabilendo quali elementi cedere accogliendo le proposte di acquisto già raccolte e quali inserire in procedure competitive. Tra i suoi compiti, anche attivare senza indugio le azioni anche giudiziali di recupero dei crediti residui, anche di natura risarcitoria. 

La prosecuzione dell'attività aziendale in continuità diretta è prevista fino al 31 dicembre, al solo scopo di mantenere intatti i valori di avviamento e magazzino in attesa della loro completa liquidazione. Il ricavato delle vendite, secondo le ultime stime del commissario giudiziale, dovrebbe aggirarsi intorno ai 44,2 mln euro, con cui pagare per intero i creditori prededucibili (2,8 mln), i privilegiati (30,8 mln ad eccezione della Banca popolare Vicenza, per cui si prevede la soddisfazione nel limite del ricavato dalla vendita dell'immobile gravato). Il restante (10,6 mln) per i chirografari, suddivisi in tre classi: 67% ai soci sovventori, 32% fornitori e 1% banche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento