Economia

Primi week end da 2 milioni di euro d'incasso per i bar della costa friulana

Sono stati oltre 250 mila i turisti sulle spiagge della nostra regione

Primi week end della bella stagione da sold out sulla costa friulana. Da domenica 30 maggio al 6 giugno (Corpus Domini) – in mezzo il ponte del 2 giugno –, sulle spiagge della costa friulana si sono riversate 250mila persone. Da Lignano Sabbiadoro a Grado migliaia di pendolari si sono messi in marcia per accappararsi un “posto al sole”. Questa volta non si parla di perdite. Ma di consumi e di introiti. L'evasione ha portato benefici al comparto enogastronomico: si calcola che in questi tre week-end bar, pub e ristoranti sono arrivati quasi dall’1,8 ai 2 milioni di introiti. “Pronti per ripartire – sottolinea il presidente del Sindaci della Costa Veneta Pasqualino Codognotto – sia chiaro nel rispetto delle regole. L’economia legata turismo è vitale per le nostre imprese e gli addetti che ci lavorano”.  Una ripresa che già si evidenzia con gli ordini come conferma Valerio Nadal, presidente di Agrifondo Veneto-Friuli VG (oltre 10mila imprese associate): “Già da questa settimana abbiamo capito dalle ordinazioni dei nostri ristoratori che la ripartenza c’è. Registriamo infatti un aumento delle richieste superiore al 50 per cento rispetto allo stesso periodo di mesi fa. Cio’ ci fa ben sperare e così pure per tutto l’indotto legato all’enogastronomia”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primi week end da 2 milioni di euro d'incasso per i bar della costa friulana

UdineToday è in caricamento