menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Manager delle costruzioni: decimo master tra Università e Gruppo De Eccher

Disponibili 15 posti per laureati di 1° e 2° livello: domande entro il 21 gennaio. Finora formati 135 manager che ora operano aziende italiane ed estere

Le università di Udine e di Trieste, con la Rizzani de Eccher spa, organizzano la decima edizione del master “Project Management - Esperto in gestione dei progetti nel settore delle costruzioni”. Il master forma figure manageriali in grado di gestire l’intero ciclo di vita di una commessa – dalla valutazione della proposta al completamento del progetto –, in particolare, ma non solo, nel settore delle costruzioni. Per i 15 posti disponibili, rivolti a laureati di 1° e 2° livello, in particolare in architettura, ingegneria, economia e giurisprudenza, le domande di ammissione vanno presentate entro il 21 gennaio. Finora il corso ha formato circa 135 manager di progetti che, dopo le esperienze di stage in cantieri italiani ed esteri, hanno trovato subito impiego in imprese di primaria importanza.

Per maggiori informazioni e modulistica di iscrizione: https://www.uniud.it/it/didattica/formazione-post-laurea/master-e-perfezionamento. È inoltre possibile contattare la segreteria corsisti dell’Area servizi per la didattica dell’ateneo friulano, in via Petracco 8 a Udine, da lunedì a giovedì dalle 9.30 alle11.30; tel. 0432 556706/8, email master@uniud.it.

Il master è inserito nel progetto “Garanzia Giovani” della Regione Friuli Venezia Giulia. A chi possiede i requisiti richiesti, il progetto dà diritto a una borsa di studio a copertura parziale o totale della quota di iscrizione. Per maggiori dettagli: Career CenterUniud (via Petracco 4), 0432 556274, garanziagiovani@uniud.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento