menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coop Alleanza 3.0, a breve partirà il recupero dei crediti per i prestatori

Serracchiani: «Atto di liberalità coerente con i principi solidaristici del sistema cooperativo e costituisce un concreto anche se parziale ristoro per i risparmiatori»

«L'importante atto di liberalità di Coop Alleanza 3.0 e' coerente con i principi solidaristici del sistema cooperativo e costituisce un concreto anche se parziale ristoro per i risparmiatori».

Così la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani ha commentato l'annuncio, fatto oggi da Coop Alleanza 3.0, che partirà dal prossimo 22 agosto la prima fase di donazione che consentirà, entro il 2018, il recupero del 50 per cento dei crediti vantati dai 3.236 soci prestatori di Cooperativa Carnica (CoopCa).

«Diamo atto ad Alleanza 3.0 di aver fatto una scelta di grande responsabilità, fortemente auspicata dalla Regione, che limita le perdite di chi è stato ingiustamente coinvolto dalla mala gestione e dalla conseguente crisi della CoopCa».

Per Serracchiani «questo fallimento e' stato un episodio molto grave, soprattutto per l'economia della Carnia, dove le vere risorse sono le persone e il senso di comunità del territorio. Per questo la Regione si è mobilitata subito nell'ambito delle sue competenze ed esercitando un'azione istituzionale nei confronti delle categorie e delle centrali cooperative».

«Da qui si riparte, non solo dall'apprezzabile iniziativa di Alleanza 3.0, ma anche dai nuovi investimenti per la montagna, dalle iniziative di chi ha voluto intraprendere in prima persona, da nuovi e più forti strumenti di sorveglianza di cui la Regione ha deciso di dotarsi».

«Il via libera alla donazione di Coop Alleanza 3.0 è un gesto per la nostra comunità regionale di grande valore e significato, compiuto da chi incarna i veri principi mutualistici e della solidarietà. Da diverso tempo stiamo seguendo con attenzione l'evolversi della vicenda, dando a questo nuovo soggetto tutto il nostro appoggio affinchè l'operazione potesse essere condotta in porto al più presto». Con queste parole il vicepresidente della Regione e assessore alle Attività produttive Sergio Bolzonello ha valutato l'iniziativa.

«L'impegno preso da Coop Alleanza 3.0 - ha proseguito Bolzonello - ha consentito di affrontare la crisi che ha interessato le cooperative di consumo del Friuli Venezia Giulia, sia salvaguardando i posti di lavoro di quanti operavano all'interno dei vari punti vendita della regione, sia intervenendo a favore dei soci prestatori trovatisi di fronte alla inaspettata perdita dei propri risparmi».

«Questa scelta compiuta da Coop Alleanza 3.0 - ha concluso il vicepresidente della Regione - solidifica un importante parte di storia del modo di fare impresa cooperativa non solo in Friuli Venezia Giulia ma anche in tutto il Paese. A loro, quindi, va il plauso per aver compreso la necessità di venire incontro alle esigenze espresse a gran voce dal territorio, facendo fede ai principi fondanti ed ispiratori del mondo cooperativistico».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento