Al via a Palazzo Torriani il progetto "latuaideadimpresa"

Confindustria Udine sosterrà l’iscrizione di 8 squadre e 80 studenti in rappresentanza di sei istituti scolastici della provincia di Udine. Intesa Sanpaolo, main sponsor dell’iniziativa, accompagnerà i ragazzi nella creazione di un business plan

L'intervento di Davide Boeri

Confindustria Udine ha aderito al progetto nazionale latuaideadimpresa per il corrente anno scolastico 2017-2018, sostenendo l’iscrizione di 8 squadre, composte ognuna da un massimo di 10 studenti, appartenenti alle scuole secondarie di secondo grado (dalla terza alla quinta superiore) della provincia di Udine.

A palazzo Torriani, si è tenuta la tappa di partenza del progetto: un incontro formativo che ha visto la presenza, di Intesa Sanpaolo, main sponsor dell’iniziativa, e la partecipazione di studenti e professori di sei istituti scolastici provinciali: IPSIA Ceconi, Liceo Scientifico Marinelli, Isis Manzini (con due squadre), ITG Marinoni, Liceo Economico Sociale Percoto e Liceo Classico Stellini (con due squadre). Intesa Sanpaolo, attraverso un incontro di formazione, consentirà ai ragazzi di cimentarsi nella creazione del business plan della loro idea di impresa, fornendo loro i materiali formativi necessari all’attività di ricerca di mercato e all’elaborazione dei progetti. Successivamente potranno pubblicare un videospot sulla piattaforma web dedicata wwww.latuaideadimpresa.it.

“Quella che si presenta a voi con questo progetto è una grande opportunità per approcciare il funzionamento dell’impresa e comprenderne le sue dinamiche – ha detto, rivolgendosi ai ragazzi, Davide Boeri, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria, che ha tenuto a battesimo l’iniziativa -. In tempi di digitalizzazione spinta e di quarta rivoluzione industriale, l’Italia, seppure partita in ritardo, può recitare una parte da protagonista forte dello spirito imprenditoriale e dell’innovazione che, da sempre, ha animato il nostro tessuto industriale. In questa ottica, voi ragazzi nativi digitali, siete il nostro futuro”.

Il percorso prevede una certificazione di un monte ore pari ad un massimo di 80 ore di alternanza scuola-lavoro: 60 ore per la partecipazione al percorso (formazione + stesura business plan + produzione videospot) e 20 ore aggiuntive per la partecipazione del team al Festival dei Giovani in programma a Gaeta.

IMG_5537Foto-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg con il fiato sospeso per il mini-lockdown, la lista dei comuni a rischio

  • Nuova ordinanza della Regione, ecco cosa non si può più fare

  • Schianto lungo la strada regionale: perde la vita una donna

  • L'omino Michelin sorride ai ristoranti friulani, ecco le stelle 2021 della famosa Guida

  • Niente mini zone rosse, Fedriga fa dietro front: si ai tamponi per tutti

  • Coronavirus, cala il numero dei tamponi ma sale la percentuale di contagiati in Fvg

Torna su
UdineToday è in caricamento