menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

G20, giovani imprenditori a Sydney: Udine è presente

Il gruppo friulano è rappresentato nella delegazione Italiana da Matteo Tomba, 36 anni, della Pert srl di Tavagnacco

Il consigliere del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Udine, Matteo Tomba, 36 anni, della Pert srl di Tavagnacco, specializzata nella fornitura di impianti ad alto valore tecnologico nel settore della laminazione a caldo e nell'ecologia tramite la divisione Perteco, è uno dei ventuno Giovani Imprenditori di Confindustria che parteciperà, dal 18 al 22 luglio, a Sydney al G20 Young Entrepreneurs Association Summit.

“Questo – ha ricordato Massimiliano Zamò, presidente del Gruppo Giovani di Udine – è un importante traguardo per il nostro GGI, in quanto siamo stati sempre presenti in tutte le edizioni. La finalità di questo summit resta sempre quella di consentire un reciproco scambio di esperienze tra i Giovani imprenditori del mondo con l’obiettivo di creare una piattaforma comune di internazionalizzazione per eventuali business”. 

Matteo Tomba, uno dei veterani dell’evento avendo già partecipato  agli appuntamenti di Stresa 2009, Toronto 2010, Nizza 2011, Città del Messico 2012 e Mosca 2013,  ricorda come “la conferenza, strutturata in una tre-giorni di lavori, coinvolgerà 20 delegazioni nazionali il cui è scopo è redigere una dichiarazione congiunta - Final Communiqué - nella quale noi Giovani esporremo una posizione unitaria su temi chiave di natura sociale ed economica, oltre ad un piano concreto per combattere la disoccupazione giovanile. Questa dichiarazione verrà poi presentata a novembre durante il G20 Leaders summit a Brisbane”.

Questi, in sintesi, sono gli obiettivi che intende raggiungere il G20 YEA di Sydney: ragionare concretamente sulle misure da mettere in campo per la creazione di nuovi posti di lavoro e per l’occupazione giovanile; creare networking fra 400 Giovani Imprenditori provenienti dalle 20 economie più potenti del mondo; confrontare le esperienze dei leader di diversi ecosistemi imprenditoriali; redigere la Final Communiqué da presentare ai leader del G20 e ai media internazionali; promuovere il ruolo vitale dei Giovani Imprenditori per la crescita, l’occupazione, l’innovazione e la competitività; proporre azioni chiave al fine di promuovere l’imprenditorialità tra i giovani; fornire ai governi proposte concrete e diffondere i risultati delle ricerche commissionate ai partner del G20 YEA.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento