menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Confcommercio regionale: negativi i dati trimestrali sul terziario

L'osservatorio congiunturale sull'andamento delle imprese conferma una condizione di difficoltà del settore nel secondo trimestre del 2012. Il dato più preoccuopante quello dei ricavi. Migliora, marginalmente, l'occpuazione

Nel secondo trimestre del 2012 a livello congiunturale peggiora l’andamento dei ricavi (-34,6 contro il precedente -26,3). In miglioramento l’andamento dell’occupazione (-5,7 contro -14,0). Migliora leggermente l’andamento dei prezzi praticati dai fornitori alle imprese del terziario, mentre peggiora l’andamento del ritardo nei pagamenti da parte dei clienti.

Migliora leggermente, pur in un quadro di grande difficoltà, l’indicatore relativo alla capacità delle imprese del terziario nel riuscire a fare fronte al proprio FABBISOGNO FINANZIARIO nel trimestre. Nei mesi di aprile, maggio e giugno il saldo passa da -23,8 a -10,2.

Per quanto concerne i RAPPORTI CON LE BANCHE, nel Friuli Venezia Giulia la percentuale delle imprese del terziario che nei mesi di aprile, maggio e giugno si sono rivolte alle banche per chiedere credito sono state il 21,5%, contro il 16,7% del primo trimestre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scontro sulla Napoleonica, distrutta un'automobile

  • Salute

    Ora a Udine ci si cura dai malanni facendo l'orto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento