menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gruppo food di Confcommercio lamenta la concorrenza sleale

La preoccupazione del presidente Freschi per una recente interpretazione del ministero della Politiche agricole che consente agli agricoltori di competere coi dettaglianti alimentari con regole semplificate

Il gruppo Food di Confcommercio provinciale non ci sta. Parla di «concorrenza sleale» e di «mercato dopato». E, con il presidente Andrea Freschi, consigliere nazionale Fida (Federazione italiana dettaglianti dell’alimentazione), manifesta la sua preoccupazione per una recente interpretazione del ministero della Politiche agricole che consente agli agricoltori di competere coi dettaglianti alimentari con regole semplificate.


Concretamente, informa il gruppo, «il governo ha aperto alla possibilità per ogni impresa agricola di esercitare la vendita diretta in qualsiasi spazio di cui abbia disponibilità, senza dover rispettare le regole che i negozi alimentari sono tenuti invece a osservare». La posizione di Confcommercio nei confronti dei cosiddetti farmer’s market è nota, visto che non di rado sono state rilevate irregolarità, ma la nota del ministro Martina, afferma Freschi, «è l’equivalente di un via libera a un mercato dopato, che favorisce una sola categoria di operatori, le imprese agricole che possono operare sullo stesso mercato dei dettaglianti alimentari, ma con regole semplificate. Non possiamo tra l’altro non rilevare la contraddizione di una precedente interpretazione, stavolta del ministero dello Sviluppo economico, diametralmente opposta dato che sosteneva la legittimità che farmer’s market unicamente negli spazi all’interno di poderi o di aree mercatali con vendita diretta». Mentre Fida nazionale ha avviato un pressing a Roma, da Udine, conclude Freschi, «uniamo la nostre voce contro un intervento che consideriamo scorrettissimo, su un tema che dovrebbe essere invece oggetto di un pronunciamento del governo nel suo complesso».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

Covid, oggi in regione 336 positivi e 29 vittime

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento