menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Confcommercio Lignano: «Chiarezza sulla convenzione con Parkint»

Perplessità sul metodo e sul merito della proposta, lunedì prossimo all’attenzione del consiglio comunale di Lignano, che può aggiungere oltre 3mila metri quadrati all’offerta commerciale della località. Le manifesta Confcommercio mandamentale, sottolineando il fatto che l’associazione non è stata coinvolta, pur trattandosi di un’operazione che riguarda proprio i settori rappresentati, commercio e pubblici esercizi.
Il tema è quello della convenzione tra consiglio comunale e Parkint, all’ordine del giorno dell’assemblea, che ha come obiettivo principale la realizzazione della stazione delle corriere, ma sembra anche aprire la strada a nuovi insediamenti commerciali.

«L’incontro con il sindaco di questa mattina – dichiarano il presidente Enrico Guerin e il vicepresidente Salvatore Vozza –, ci è sembrato un rito a cose fatte. La questione rimane irrisolta: il Comune di Lignano discuterà di una proposta di ampliamento delle distribuzione senza che Confcommercio, che si era detta contraria sin dai primi anni Duemila rispetto a questo progetto, sia mai stata coinvolta negli ultimi tempi. Nel merito la vicenda è altrettanto grave: a quanto sappiamo, purtroppo ben poco data la scarsa chiarezza sull’operazione, si concretizzerebbe il rischio di alimentare un’offerta di bassa qualità, per nulla in grado di rilanciare un’area già degradata».
Nell’attesa di verificare le reali intenzioni del Comune, Confcommercio, ancora con Guerin e Vozza, detto che la stazione delle corriere «è certamente una necessità per la comunità, ma evidentemente non a quelle condizioni», ribadisce la sua controproposta della contestualizzazione del progetto nella riqualificazione di piazza City. «Chiediamo a gran voce – concludono presidente e vicepresidente – che il bene della città venga anteposto alle esigenze politiche della maggioranza. Per questo la nostra proposta è di pensare in alternativa, per la stazione delle corriere, a un’altra area».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento