menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Confagricoltura Fvg: "Convinvenza tra colture tradizionali e ogm"

L'associazione di agricoltori chiede al Governo di prendere una decisione e legiferare. Cressati: "Gli alimenti ogm sono già sulle nostre tavole, però con ipocrisia e contraddizione non possono essere coltivati"

"La coesistenza tra colture tradizionali, biologiche e con organismi geneticamente migliorati, non solo è possibile, ma anche auspicabile. E l’Europa ce lo chiede». È questa la presa di posizione di Claudio Cressati, presidente regionale di Confagricoltura Fvg.

«Premesso che questo non è il primo dei problemi dell’agricoltura regionale – prosegue Cressati - gli alimenti con prodotti ogm sono già sulle nostre tavole, da anni. Con grande ipocrisia e contraddizione, però, gli agricoltori friulani e italiani non possono coltivarli ma possono comprarli (legalmente) acquistando i cereali e la soia d’importazione per fare i mangimi a uso zootecnico. Bisogna regolare, consentire e studiare la coesistenza anche per migliorare i prodotti del Made in Italy. Infatti, è risaputo che dalle coltivazioni ogm si produce granella con meno problemi di aflatossine (cancerogene) e con minori necessità di ricorso ai trattamenti chimici fitosanitari. Un ulteriore beneficio all’economia delle aziende".

"I legislatori regionali e nazionali devono decidere – conclude il presidente di Confagricoltura Fvg -. O si adottano delle coerenti e possibili misure di coesistenza con anche il consenso al possibile utilizzo delle sementi ogm, oppure si invochi la clausola di salvaguardia dimostrando, con dati scientifici riferiti alle nostre realtà e territori, gli eventuali rischi per l’uomo o per l’ambiente che inducono a vietare queste coltivazioni. Non c’è alternativa. E sicuramente tra le alternative non c’è la situazione incerta, contraddittoria e parossistica, in cui purtroppo si trovano oggi a operare gli agricoltori friulani».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento