Commercialisti in subbuglio: parla il presidente Pezzetta

Si è svota a Udine l'annuale assemblea dell'ordine. Perplessità dei membri riguardo agli effetti della legge di stabilità

L'annuale assemblea dei commercialisti ed esperti contabili ha fatto emergere le perplessità dell'Ordine nei confronti della recente legge di stabilità.

Secondo Marco Pezzetta, presidente dell'organizzazione "la recente legge ha portato alcune novità nell'ambito della disciplina delle libere professioni che potrebbero avere ricadute significative per il nostro lavoro. Penso all'abolizione dei collegi sindacali e alla loro sostituzione con il sindaco unico, alla cancellazione delle tariffe minime professionali o al riconoscimento delle società professionali. Si tratta di interventi che non tutelano né la professione e nemmeno il sistema economico e i contribuenti. Di fronte a una situazione generale di disagio dovremo affronatre queste tematiche con lucidità, per cogliere al meglio i rischi e, nei casi possibili, trasformarli in opportunità".

Ha poi precisato ancora Pezzetta: "Bisogna rendere trasparente e valorizzare il nostro ruolo in questo momento delicato, lottando contro la demonizzazione del risparmio fiscale."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Denudati e perquisiti al gelo: l'incubo durante il tour europeo di due musicisti friulani

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

  • "Continuate a cenare tranquilli, noi vi rapiniamo casa"

  • Incidente mortale a Faedis, la vittima è il 56enne Michele Cabas

  • Ultrà friulano aggredisce supporter della squadra avversaria e scappa

Torna su
UdineToday è in caricamento