rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Economia

Ogni anno un centro commerciale austriaco attira 250 mila visitatori dal Fvg

I clienti sono attratti oltre confine sia dalle offerte che dalle proposte turistiche presenti a Villach o in Carinzia

A pochi chilometri da Udine si trova Atrio, il più grande centro commerciale della Carinzia pensato per le famiglie. Atrio vede ogni anno circa 250 mila visitatori italiani, e in questo momento si sta preparando al periodo natalizio, molto sentito nella cittadina di Villach. Delle offerte e del successo del centro, ne parla il suo direttore, Richard Oswald.

Centro commerciale Atrio

Cosa offre il vostro centro commerciale alla clientela italiana?

"Penso che gli italiani dovrebbero venire nel nostro centro per tre motivi principali: il primo è il nostro Interspar, che offre molti prodotti tipici austriaci. Agli italiani piacciono molto le nostre specialità, e il negozio offre loro la possibilità di acquistarle. Parlo di pane nero, speck, wurstel, tutti prodotti che non si trovano in Italia, ma solo da noi in Carinzia. Inoltre, abbiamo molte offerte sulla birra e sui succhi di frutta, altri nostri prodotti molto apprezzati. Il secondo motivo è sicuramente l'architettura del nostro centro. Atrio ha un'architettura speciale, e può fungere da punto d'incontro: non solo un centro per fare la spesa come in un tipico centro commerciale quindi, ma offre un'atmosfera speciale. Questo grazie all'enorme piazza, al mondo per bambini su tre piani e ai vari ristoranti. Atrio è un modo diverso di frequentare un centro commerciale. Infine, abbiamo molte offerte per le famiglie. Un esempio è la possibilità di noleggio dei passeggini (gratuito)".

State organizzando degli eventi per l'autunno/inverno?

"Ora siamo ben preparati per il periodo natalizio, uno dei più importanti dell'anno. Allestiremo un mercatino natalizio all'interno del nostro centro con offerte speciali, che non si trovano in altri mercatini di Villach. Tutto sarà pronto dal 19 novembre, quando anche Atrio cambierà la sua faccia: avremmo un albero natalizio alto 12 metri con molte luci, e anche il tetto della piazza sarà completamente illuminato. Oltre all'atmosfera natalizia, il nostro centro offre molte idee regalo grazie ai tanti negozi al suo interno".

Come si può raggiungere il centro?

"Il centro commerciale può essere raggiunto in autostrada o in strada normale, oppure con il treno che collega direttamente Udine a Villach, che conta anche offerte speciali per i gruppi o le famiglie."

Quanti visitatori italiani contate in media all'anno?

"Contiamo 220, 250 mila visitatori italiani l'anno. Questi vengono da Udine, ma anche da Trieste, Gorizia, Pordenone e dal Nord Italia. Contiamo soprattutto famiglie, ma anche gruppi di amici giovani".

Oltre al centro, cosa di può visitare a Villach?

"La città di Villach offre tante possibilità. Oltre al nostro centro commerciale più grande della Carinzia, ci sono il bellissimo centro storico, le terme, le montagne e i laghi, tutte strutture a pochi passi dal centro. Le terme distano solo 10 minuti a piedi. Esistono anche diverse collaborazioni tra le strutture, e nel periodo natalizio ci sono molte offerte pensate per tutti, dalla famiglia ai giovani. A Villach si può passare un giorno, un fine settimana o più giorni, e tutto è a portata di mano e centrale".

La domenica il centro commerciale è chiuso. E' d'accordo con le leggi austriache in materia di chiusure domenicali?

"In tutta l'Austria tutti i negozi sono chiusi di domenica, e a noi va bene così. So che nei paesi vicini, Slovenia, Italia, ci sono altre regole, ma in Austria è così, e per noi non rappresenta alcun svantaggio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ogni anno un centro commerciale austriaco attira 250 mila visitatori dal Fvg

UdineToday è in caricamento