menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La carta con l'impronta digitale al posto del pin: un'idea friulana

La rivoluzionaria smart card biometrica della friulana Card Tech è pronta per l'introduzione su scala mondiale. Concluso il progetto di industrializzazione, al via l’implementazione sul mercato della Smart Card, la carta di credito che si attiva con l'impronta digitale al posto del pin

L'uso dell'impronta digitale per gli accessi sicuri e i pagamenti bancari diventa una realtà: è la friulana Card Tech, insediata nel Parco Scientifico Tecnologico Luigi Danieli di Udine, ad annunciare l'avvenuta messa in commercio, sul mercato internazionale, della Smart Card Biometrica, che risponde all'odierna esigenza di impedire le frodi e i furti d'identità.

Pronta per la produzione su larga scala, si presenta come System-On-Card e cioè come sistema completo di acquisizione, storage e matching dell'impronta digitale.

In un mondo in cui la sicurezza delle transazioni monetarie e la privacy nella comunicazione possono essere facilmente compromesse, Card Tech, azienda italiana che opera nel settore della ricerca, dello sviluppo e della comunicazione di dispositivi mobile votati alla sicurezza, dopo anni di R&D ha dunque portato a termine la fase di ingegnerizzazione industriale del progetto Smart Card. Una intuizione imprenditoriale che ha preso forma grazie al concomitante sviluppo delle più recenti e moderne tecnologie e ha richiesto l’investimento di circa 4. milioni di Euro e che, per il processo di industrializzazione, ha visto il coinvolgimento di affermati player mondiali nella produzione di componenti elettronici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento