Martedì, 15 Giugno 2021
Economia

Da commerciale ad artigianale: cancellate spese e oneri catastali per il cambio di destinazione d'uso

Una semplificazione amministrativa che aiuta concretamente le imprese. Grande soddisfazione per Confcommercio Fvg

Grazie alla collaborazione all’interno della rete Confcommercio e tra associazioni di categoria e istituzioni è stata approvata la Legge regionale multisettoriale n. 6 del 14 maggio. Confcommercio Friuli Venezia Giulia informa che, in virtù di questa nuova legge, le amministrazioni comunali potranno variare il Regolamento edilizio in modo che modificare la tipologia merceologica o il cambio di destinazione d’uso di un locale da commerciale ad artigianale e direzionale e viceversa non abbia alcuna spesa e oneri per le pratiche e le variazioni catastali. A patto che le dimensioni del locale siano inferiori a 250 metri quadrati e che le attività risultino compatibili con la destinazione originaria.

"Una buona pratica che avevamo copiato da Bergamo – fa sapere il presidente di Confcommercio Pordenone Alberto Marchiori –, ma che non era fattibile senza una norma regionale che la permettesse. Di qui la nostra richiesta alla Regione che, in un periodo in cui è stata approvata la legge SviluppoImpresa, sta lavorando ad ampio raggio in una direzione che agevola le aziende rispetto ai vincoli della burocrazia".

Il presidente di Confcommercio regionale Giovanni Da Pozzo, in una lettera di informazione scritta ai sindaci della regione, spiega a sua volta che "tale semplificazione amministrativa si configura perfettamente nell’ottica della semplificazione amministrativa e della riduzione dei costi a favore delle imprese; e permette, inoltre, di integrare la pianificazione urbanistica alle norme di natura commerciale come utile strumento di contrasto alla desertificazione dei nostri centri urbani".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da commerciale ad artigianale: cancellate spese e oneri catastali per il cambio di destinazione d'uso

UdineToday è in caricamento