menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Economia, le CCIAA di Udine e Pordenone guardano al Medio Oriente

Raddoppiate nel 2015 le iniziative con due missioni e la partecipazione avvenuta a a gennaio alla prima edizione della Fiera di Teheran con il contract italiano

È un presidio costante in Medio Oriente quello operato dalle Camere di Commercio di Pordenone e Udine, al rientro da una missione che ha coinvolto cinque stati e quattro emirati ove sono stati svolti complessivamente una sessantina di incontri.

Raddoppiate nel 2015 le iniziative con due missioni e la partecipazione avvenuta a a gennaio alla prima edizione della Fiera di Teheran con il contract
italiano. Nonostante il calo del prezzo del petrolio, la crescita del Pil di tali Paesi si attesta su un +3,5% con un incremento delle politiche di diversificazione delle produzioni verso settori non petroliferi quali turismo ed edilizia.

La seconda missione ha ampliato il range di possibilità con iniziative nei mercati di Kuwait e Bahrein, oltre al consolidamento dei rapporti in Arabia Saudita, Emirati Arabi e Oman, destinazioni consolidate nei programmi camerali. Negli Emirati le imprese hanno avuto contatti anche a Ras Al Khaimah e Sharjah. In particolare i settori high-tech e filiera casa, l’arredo-contract e il comparto edile.

«Per il settore high-tech è una prima assoluta – ha spiegato Luca Penna, direttore ConCentro – che ha restituito l’elevato interesse degli operatori di quei Paesi per l’elevato standing dei prodotti e delle soluzioni proposte». Le Camere di Pordenone e Udine hanno già confermato per il 2016 la priorità del presidio del mercato del Medio Oriente con un programma di due missioni a primavera e autunno, oltre ad apprestarsi a partire per la Fiera “Contract italiano” a Teheran in Iran il prossimo gennaio nell’ambito dell’iniziativa organizzata da Fiera Pordenone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento