Bollette dell'acqua, il piano agevolato per i pagamenti

Un aiuto concreto per imprese e famiglie da parte del Cafc

Un piano agevolato per il saldo delle bollette, in un momento di emergenza – a causa del Covid19 – che ha messo in ginocchio attività e certezze economiche. La decisione presa dal gestore del servizio idrico Cafc è quella di dare a tutti la possibilità di dilazionare i pagamenti, considerando anche il conguaglio unico retroattivo sulle nuove tariffe stabilite un paio di anni fa dall'Ausir (Autorità Unica per i Servizi Idrici e i Rifiuti), destinato a far lievitare alcune spettanze in questo periodo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta di un servizio strettamente regolamentato dall'Autorità di regolazione per quanto riguarda il costo a carico di imprese e famiglie. Cafc però ha la possibilità di agire decidendo di far "spezzare" i pagamenti mediante un piano agevolato rivolto a imprese e cittadini. In una fase storica come questa in cui l'emergenza sanitaria ha provocato notevoli criticità economiche e lavorative, Cafc ha stabilito, già a partire da questa settimana, un programma di aiuto: le fatture inviate alle aziende e alle famiglie saranno pagate in due rate. La prima  rata a 60 giorni dalla data dell'emissione e la seconda rata a 90 giorni. Chiunque abbia bisogno di chiarimenti, può contattare il numero verde 800 713 711.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento