Economia Centro / Via Gorghi

Mediocredito: dimissioni di Paniccia, Ravidà nuovo presidente

L'ex direttore generale della CR Trieste è stato indicato dallo stesso Paniccia come suo successore. Narciso Gaspardo sarà il nuovo direttore generale. Per l'istituto utile in crescita del 19,9%

Massimo Paniccia in un'immagine d'archivio

Massimo Paniccia ha rassegnato le dimissioni dalla presidenza di Banca Mediocredito del Fvg. Paniccia ha annunciato l'abbandono nella seduta del consiglio di ieri, proponendo come suo successore Giovanni Battista Ravidà, già dg Della Cassa di Risparmio di Trieste con Paniccia presidente. Le motivazioni della decisione: ''ritengo che in un momento così difficile per il sistema delle imprese regionali è necessaria una presenza continua di manager capaci di assicurare adeguato presidio alla Banca, anche nell'interesse dei soci oltrechè del sistema economico regionale''.

Nel corso della seduta  Paniccia ha proposto al consiglio la nomina a direttore generale di Narciso Gaspardo, già vice direttore generale vicario, che è stata approvata all'unanimità anche con il consenso dei soci.

Nei primi nove mesi del 2012 Banca Mediocredito del Friuli Venezia Giulia ha registrato un utile lordo pari a 5,8 milioni di euro, in crescita del 19,9% sui 4,9 milioni dello stesso periodo del 2011. Il consiglio di amministrazione della banca controllata da Finanziaria Mc (Friulia) ha esaminato i dati economici riferiti al 30 settembre 2012, che evidenziano un margine di intermediazione in aumento del 26,5% rispetto all'anno precedente passando da 23,9 a 30,3 milioni di euro.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mediocredito: dimissioni di Paniccia, Ravidà nuovo presidente

UdineToday è in caricamento