menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mario Chientaroli

Tecnologia, la friulana Tecnest presenta un software innovativo

Si chiama J-Flex 4 U e metterà al centro, adattando adattare la suite al proprio modello organizzativo: in azienda, ognuno avrà una 'vista' personalizzata

Non più lo stesso software da utilizzare senza differenze in tutta l'azienda, dalla fabbrica alla direzione, ma a ciascuno una vista "personalizzata" dello stesso programma, in cui le singole competenze sono tenute in considerazione e messe in evidenza.

È un cambiamento sostanziale quello introdotto da Tecnest, azienda con sede a Udine specializzata nella fornitura di soluzioni informatiche ed organizzative per la pianificazione, il controllo e la gestione dei processi di produzione e della supply chain, che ha rilasciato la nuova versione J-Flex 4.U, tenendo conto proprio delle esigenze e delle priorità dei singoli utilizzatori.

"Fino a oggi era l'utente a doversi adattare al software, che era unico per tutta l'azienda - afferma Mario Chientaroli, uno dei soci fondatori e Direttore Ricerca & Sviluppo di Tecnest -. Quello che accade, tuttavia, è che le funzioni utilizzate dai singoli utenti sono solo una minima percentuale rispetto a tutte quelle a disposizione. Così ci si ritrova a passare da una voce di menù all'altra per reperire le informazioni di cui si ha bisogno, tenendo a mente i moduli e le sezioni in cui le informazioni sono contenute. Questo comporta perdita di tempo e di efficienza, oltre a maggiori tempi e costi di formazione sull'utilizzo dell'applicativo". 

Da qui la "rivoluzione copernicana" della nuova versione J-Flex 4.U, in cui al centro non c'è più il software, ma l'utente: "Si tratta di una vera novità nei software per la gestione della produzione - prosegue Chientaroli -: non è più l'utente a dover cercare le applicazioni e le informazioni che gli interessano, scorrendo le diverse voci del menù ma sono i dati che vengono presentati dal sistema sulla schermata di accesso, rendendo la gestione delle applicazioni più semplice ed efficiente".

Tra i diversi ruoli configurabili vi sono, ad esempio, quello del responsabile della pianificazione della produzione, il responsabile della fabbrica, il responsabile di qualità, il responsabile dei magazzini, il responsabile delle funzioni operative e il controller aziendale. 

Tra le novità introdotte dalla nuova versione J-Flex 4.U, anche funzionalità di "Collaborative Manufacturing", grazie ad una piattaforma collaborativa che mette in relazione le diverse aree aziendali coinvolte dai processi di produzione e logistici. In questo modo, ogni volta che un utente esegue un'azione o si realizza un evento che interessa anche altri utenti di aree aziendali diverse, viene inviata una notifica o un alert grafico. 

La nuova release si distingue anche per un approccio "context-driven", con la possibilità di adattare il sistema al proprio modello organizzativo e produttivo, riducendo così gli interventi di personalizzazione del software. I benefici della nuova versione sono misurabili in termini di efficienza, miglioramento e monitoraggio in real-time della performance e, soprattutto, di riduzione dei costi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento