menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Confcommercio in assemblea: soci aumentati di 486 unità nel 2011

L'associazione di categoria si conferma come elemento trainante del comparto. Il presidente Giovanni Da Pozzo: "Confcommercio è un punto di riferimento chiave delle Pmi del territorio" 


Dopo i 486 nuovi soci del 2010, ecco i 418 del 2011. Un totale di 900 iscrizioni a Confcommercio provinciale di Udine nell’ultimo biennio, a conferma di un’associazione che si rafforza sul mercato e si dimostra valore aggiunto in una fase di perdurante crisi economica. «Sono numeri che confermano l’importanza dell’associazionismo. Confcommercio, interlocutore privilegiato della Camera di commercio e di Confidi Friuli, è punto di riferimento solido e affidabile, ascolta e sostiene le imprese, offre un’ampia gamma di servizi, dai più urgenti ai più sofisticati».

L’ASSEMBLEA DEGLI ELETTI
Le parole di Giovanni Da Pozzo arrivano in sala Valduga della Cciaa in occasione dell’assemblea degli eletti, il consueto appuntamento annuale di Confcommercio provinciale. «Motori di coesione come le associazioni di categoria – ha aggiunto il presidente – giocano un ruolo chiave e possono far emergere e soddisfare interessi di interi settori produttivi o aree geografiche, contribuendo alla ripresa economica dell’intero Paese. La nostra missione principale è quella di “attività di servizio” a importanti comparti della vita economica e sociale della provincia».

I NUOVI SOCI
Quindi, il dettaglio di questa attività. Con un plauso all’operazione di marketing associativo che pure nel 2011 ha messo in fila ben 418 nuovi soci, a fronte della cessazione, causa mortalità aziendale, di 291 posizioni. Il totale aggiornato è di 5490.

LE CONQUISTE SINDACALI
Un salto dunque positivo di 127 unità. In un quadro di vivace attività di mandamenti e gruppi (il 2011 è stato l’anno della verifica dell’efficacia della struttura “dimagrita”, da 14 a 8 mandamenti, da 42 a 24 gruppi), Da Pozzo ha quindi ricordato il contributo dell’impegno sindacale: dal convegno con il Comando dei Nas per i controlli della filiera agroalimentare all’accordo con i sindacati per l’applicazione della tassazione agevolata del 10% sulle componenti accessorie della retribuzione, dalla convenzione con Equitalia Fvg alla firma del protocollo di collaborazione anti-rapina con la Prefettura, fino alla conquista da parte del gruppo Auto Moto e Ricambi del presidente Giorgio Sina degli incentivi regionali per l’acquisto di automobili.

LE INIZIATIVE
Anche nel 2011 Confcommercio ha partecipato in collaborazione con le istituzioni locali a una cinquantina di manifestazioni provinciali: tra le altre, la giornata mondiale del Turismo, Good, il Mercato Europeo, Shopping Days, Far East, Udine Jazz, Notte Bianca, Latisana in Passerella,  Fiera dei Sapori e Restate in Piazza a Palmanova, il Contratto della Merenda, Palio di San Donato, Mittelfest, Cividale in Fiore, Festa della Sedia a Manzano, Friul Par Gust, Qui si mangia Friulano, Friuli Doc, Udine Motori in città, San Daniele Live, Lotteria di Natale, Festival della Sicurezza 2011,  Osservatorio Immobiliare Fvg.

FORMAZIONE E CARD
Accanto alla consolidata attività formativa attraverso il Centro di Assistenza Tecnica (94 corsi, 1295 partecipanti, partnership con Area Science Park, attività con il fondo Forte e il progetto Imprenderò), di grande rilievo anche l’adesione al progetto ministeriale IOStudio, assieme a Cciaa e Provincia. Confcommercio si è fatta promotrice nella raccolta delle disponibilità delle imprese a diventare protagoniste di un’iniziativa che coinvolge oltre 20mila ragazzi delle scuole superiori della provincia. Proprio in questi giorni sono in distribuzione le vetrofanie identificative dell’iniziativa.

I GIOVANI IMPRENDITORI
E a proposito di nuove generazioni, ha continuato a lavorare con molta vivacità il gruppo dei Giovani Imprenditori, con la gradita nota della seconda assegnazione a Confcommercio Udine del Premio nazionale Giovani Imprenditori: dopo Marco Pascoli nel 2009, ecco Andrea Cumini nel 2011.

LA RIVISTA ONLINE
Da qualche mese è stato poi avviato il lancio della rivista regionale online Oggi Impresa Fvg e risulta molto rafforzata la trasformazione informatica dei soci: dal 2008 a oggi le comunicazioni via e-mail sono passate dal 7 al 60% della compagine associativa.

NO ALLA DEREGULATION
Una nota, infine, sulla nuova normativa di deregulation di orari e aperture degli esercizi commerciali, «una scelta sbagliata – ha rimarcato Da Pozzo – che non si tradurrà in significativa crescita dei consumi e indebolirà il modello italiano di pluralismo distributivo e la concorrenzialità delle sue formule di servizio».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento