menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stefano Urbano

Stefano Urbano

«Diffidare delle offerte web sulle certificazioni energetiche»

Questa e altre tematiche sono emerse all'assemblea annuale dell'Ordine degli ingegneri udinese

Agevolare i giovani ingegneri laureati all’avvio dell’attività lavorativa. Con questo obiettivo l’Ordine degli Ingegneri di Udine ha ampliato da 3 a 5 anni (e comunque fino al 33esimo anno di età) il periodo in cui è possibile usufruire della riduzione del 50% della quota di iscrizione. Quota ridotta della metà anche per le neo mamme se libere professioniste. L’iniziativa è stata confermata dal presidente dell’Ordine Stefano Urbano, in occasione dell’assemblea annuale.

Urbano ha informato che le nuove iscrizioni 2014 sono state 51 (1.998 complessivamente gli iscritti all’albo) all’interno di una relazione che ha affrontate criticità e prospettive della professione. «La riforma – ha ricordato Urbano – è intervenuta pesantemente, pur in un momento economico delicato, imponendo ai professionisti impegni gravosi, quali l’assicurazione obbligatoria, la formazione continua, l’obbligo del preventivo, la previdenza sostenibile con il sistema contributivo, lo svolgimento dell’attività in forma societaria». Di qui il rinnovato impegno «a mettere in campo una strategia volta a sostenere relazioni sinergiche con università, associazioni, ordini e collegi, le istituzioni in genere promuovendo il confronto, la sovrapposizione delle idee e la pratica di azioni di rete».

Un monito è arrivato infine sulla questione tariffe: «L’esistenza di parametri di riferimento dei compensi, assolutamente non obbligatori, collegati a standard qualificativi delle attività prestazionali, costituirebbe una ulteriore tutela proprio per l’utente – ha sottolineato Urbano –. È appena il caso di evidenziare come prestazioni di scarsa qualità possano procurare danni, spesso irreversibili, ai committenti. Siamo sempre più spesso sommersi da proposte sul web di offerte a poche decine di euro per prestazioni professionali, ad esempio sulle certificazioni energetiche, che in taluni casi confliggono fortemente non solo con le leggi dello Stato, ma con quelle della fisica».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento