menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cividale, rinasce lo storico "Vidussi" grazie ad Arteni

Rimarrà la grande scritta sulla parete dell'edificio 

Le vetrine dell'ormai ex Vidussi di Cividale si sono accese stamattina sotto la nuova insegna Arteni, lo storico marchio della moda nato nel 1961 in Friuli Venezia Giulia, che ha deciso di dare continuità a una delle attività commerciali più conosciute nella città ducale. Un taglio del nastro particolarmente significativo quello di stamattina, alla presenza della famiglia Arteni e delle istituzioni regionali, con il Presidente del Consiglio regionale Franco Iacop, del vice Presidente della Provincia di Udine Franco Mattiussi, dell'assessore alle attività produttive, alla cultura e alle pari opportunità, Angela Zappulla, di tanti rappresentanti del tessuto economico e imprenditoriale del territorio. Significativo e importante perché arrivato dopo un iter procedurale che ha visto il subentro del Gruppo Arteni in qualità di "semplice" gestore per poi arrivare solo ai primi di novembre all'aggiudicazione definitiva. 

Discorsi all'insegna della positività da parte di tutti gli ospiti, accolti dai fratelli Gianni e Sergio Arteni i quali hanno ribadito il concetto di appartenenza al territorio e al dovere di dare a una città splendida come Cividale un punto di riferimento per la moda e la casa. Per i residenti, ma anche per i tanti turisti che nella città Unesco arrivano sempre più numerosi. L'architetto Alessandra Genovese - incaricata del restyling - ha saputo dare al negozio identità senza stravolgimenti. Il risultato sono spazi moderni, ariosi e intuitivi, a partire dal piano terra con calzature, accessori e valigeria, per salire col reparto uomo, seguendo al secondo piano con la donna e terminando con l'intimo e la casa.

Apprezzamento da parte del presidente Iacop, che ha ricordato la capacità dell'azienda Arteni di muoversi con professionalità in un mercato estremamente competitivo, soprattutto dopo l'arrivo di grandi marchi internazionali. Il vicepresidente provinciale Mattiussi ha sottolineato invece la friulanità di Arteni, mentre l'assessore comunale Zappulla ha salutato con grande enfasi l'arrivo di questa nuova impresa assicurando la massima collaborazione per il bene del territorio e delle sue iniziative. E proprio in onore alla tradizione e a valorizzare il passato, non si cambierà nemmeno la grande scritta che campeggia sull’edificio e che continuerà a recitare sempre Vidussi. 

Rispetto ai mesi trascorsi dal subentro di Arteni ad oggi, il presidente Gianni ha tracciato un bilancio positivo: "Siamo soddisfatti del lavoro fatto fino a oggi. Per noi era importante ridare luce a vetrine che non potevano davvero rimanere spente, abbiamo lavorato molto e in tutte le direzioni e la clientela del posto ci è stata molto d’aiuto con i suoi consigli e il sostegno, sin dalle prime settimane”.

Arteni_team_Cividale-2

Arteni_taglio_nastro-2


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento