rotate-mobile
Economia

Animaimpresa e Cda salgono in cattedra

Un incontro formativo all’insegna della sostenibilità tra le due realtà friulane e gli studenti del Corso di Economia e Gestione delle Imprese dell'Università di Udine, per parlare delle strategie collegate alla Responsabilità Sociale d’Impresa.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Si è tenuta presso il Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche dell'Università di Udine, la lectio magistralis dell'Associazione Animaimpresa e l'azienda C.D.A. Srl - Cattelan Distributori Automatici, intervenute al Corso di Economia e Gestione delle Imprese tenuto dalla prof.ssa Maria Rosita Cagnina. L'obiettivo dell'incontro, che ha coinvolto gli studenti del corso, è stato quello di spiegare i benefici economici derivanti dalla reale applicazione in azienda dei concetti più innovativi legati al mondo della Responsabilità Sociale d'Impresa (RSI) e di ispirare gli studenti sulle possibili competenze professionali legate a questa tematica. La speciale lezione è stata aperta da Annamaria Tuan, dottoranda di ricerca presso lo stesso Dipartimento e segretario dell'Associazione, che ha presentato Animaimpresa mettendo in luce la proficua attività della stessa nella diffusione e promozione della cultura di Responsabilità Sociale e Sostenibilità d'impresa sul territorio, attraverso progetti concreti ed innovativi. Ha affrontato inoltre il tema "Comunicazione" della RSI, facendo capire quanto sia importante avere una strategia alla base di ogni campagna di comunicazione. Gigliola Piccolo, vicepresidente di Animaimpresa, è invece intervenuta in tema di Stakeholder engagement e di Valore condiviso, concetti strettamente legati alla tematica della RSI e di grande attualità dal momento che, sempre di più, responsabilità e sostenibilità dei processi economici sono collegati alla gestione del rischio d'impresa, ma anche alla possibilità di estrarre valore dagli stakeholder creando innovazione. Fabrizio Cattelan, Ceo di C.D.A. Srl e presidente di Animaimpresa, ha infine chiuso l'incontro portando in cattedra la testimonianza della sua azienda, che ha potuto verificare i benefici derivanti dall'applicazione dei criteri della RSI in termini di reputazione, immagine, coinvolgimento dei dipendenti, difesa della salute e dell'ambiente con diversi progetti innovativi. Tra di essi il Bilancio sociale, rendicontazione del ruolo economico, sociale e ambientale di un'impresa rispetto al territorio in cui è insediata, dell'indotto e del mercato di riferimento, che è lo strumento scelto dalla CDA per offrire una visione più ampia e riconoscibile, in termini di responsabilità sociale d'impresa, delle azioni e degli obiettivi raggiunti di anno in anno, che non sempre sono monitorati adeguatamente ed esposti al pubblico. "Oggi un'azienda non può pensare che sia sufficiente fare fatturato, produrre utile e aumentare l'occupazione, ma deve saper creare valore condiviso, ricercare e innovare." è il pensiero di Fabrizio Cattelan, ceo di CDA. L'incontro intendeva proprio fornire ai ragazzi un esempio concreto di azienda virtuosa che opera da oltre 35 anni sul territorio in modo innovativo e costruttivo, condividendo e approfondendo assieme l'attività nella sua concretezza e quei concetti di etica e responsabilità sociale divenuti anche materia di studio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Animaimpresa e Cda salgono in cattedra

UdineToday è in caricamento