Premi ai dipendenti pagati in servizi, nasce il Welfare Group Friuli

Attiva la piattaforma di welfare aziendale del Friuli Venezia Giulia nata grazie a una collaborazione tra Gruppo Boldarino Holding e Welfare Group

Quando il welfare può aiutare aziende e territorio. Parte da questo assunto l'iniziativa messa a punto grazie alla collaborazione tra il Gruppo Boldarino Holding e Welfare Group che con la piattaforma Welfar Group si propongono di mettere mano all'economia del Fvg in un momento particolarmente difficile.

I premi ai dipendenti si "pagano" in servizi

Quando un dipendente viene premiato in busta paga, il premio in denaro viene tassato. Il che significa che se, ad esempio, il premio teorico è di mille euro, l’azienda sostiene un costo che può raggiungere i 1.600 euro, mentre al dipendente ne rimangono circa 700. Da qui l'uso sempre più crescente del cosiddetto welfare aziendale, ovvero, l'insieme di azioni che l'azienda può intraprendere per il benessere dei suoi dipendenti e delle loro famiglie. Invece di denaro in busta paga, i premi vengono erogati sotto forma di servizi dedicati al benessere, welfare appunto, del dipendente e dei propri familiari. Il premio viene decontribuito e detassato totalmente che, tradotto, nell'esempio di prima significa che l’azienda spende mille euro e il dipendente ne riceve altrettanti, ma in beni e servizi.

Nascono le piattaforme di servizi welfare

La riforma del 2017 ha consentito alle aziende di utilizzare fornitori terzi che raccolgono servizi welfare e li rendano disponibili ai dipendenti tramite l’utilizzo dei voucher. Ha pertanto consentito la nascita e lo sviluppo di piattaforme nazionali legate al welfare. Ed è da qui che nasce Welfare Group, la piattaforma di welfare aziendale che si pone come risolutiva nei confronti delle esigenze di ciascun lavoratore e parte attiva al sostegno delle attività commerciali.

Il Welfare Group Friuli

In questo scenario entra in gioco il Gruppo Boldarino, la holding di Codroipo che grazie a una delle società controllate che si occupa di coupon e promozioni con oltre 50.000 utenti e più di 1.000 attività convenzionate, è riuscita a creare la sinergia necessaria tra le aziende e il territorio. Una sinergia che prende il nome di Welfare Group Friuli.

Un circuito friulano al servizio della comunità

In questo modo si ottiene un circuito dove realtà friulane erogano servizi a individui della comunità, con importanti risvolti sull’economia locale, cercando così di replicare in Friuli il successo ottenuto dalla piattaforma di welfare sviluppata in Emilia Romagna.

Stiamo vivendo un periodo difficile – spiega Michael Boldarino, presidente e ceo del Gruppo Boldarino Holding –, tutte le attività commerciali sono in ginocchio ma grazie a questa piattaforma saremo in grado di dare una mano all’economia locale”.

Dagli abbonamenti alle palestre ai check up medici

Le aziende convenzionate, tramite l’apposita piattaforma di gestione, integrano i salari dei propri dipendenti con dei voucher che possono essere utilizzati per beneficiare gratuitamente di una vastissima gamma di offerte e servizi per il loro benessere personale e familiare. Parliamo di corsi di formazione e istruzione, abbonamenti o ingressi a cinema, teatro, parchi, palestre, sport, viaggi, biglietteria, attività culturali, terme, attività ricreative varie, fino all'assistenza domiciliare, babysitting, check up medici, cure odontoiatriche, terapie, pellegrinaggi e molto alto ancora.

Si tratta dunque di un modello di business che genera vantaggi economici per tutti gli attori che vi partecipano, dalle aziende alle singole persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e spostamenti verso i congiunti fuori regione: cosa succede dal 16 gennaio

  • Verso la zona arancione: cosa cambia in Friuli Venezia Giulia e da quando

  • Il Fvg è arancione: ecco tutte le regole in vigore da domenica 17

  • Coronavirus in Fvg, 20 vittime e 739 ricoveri: numeri drammatici

  • Casa completamente a fuoco in zona Udine Nord

  • La "nuova era" finisce presto, stop alla produzione della birra friulana Dormisch

Torna su
UdineToday è in caricamento