menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Teatro, danza e musica: mezzo milione di euro dalla Fondazione Crup

500.000 euro per valorizzare la produzione artistica locale: sono 41 i progetti finanziati con il bando "Arti Sceniche"

Dopo il lancio in via sperimentale lo scorso maggio della prima edizione del bando “Arti Sceniche”, che ha stanziato un plafond di 500.000 euro per valorizzare la produzione artistica locale negli ambiti del teatro, della danza e della musica, la Fondazione Crup comunica ora gli esiti delle assegnazioni, che registrano una considerevole adesione delle Associazioni, degli Enti locali e degli Istituti didattici di alta formazione del settore: 56 le richieste presentate, di cui 41 ammesse.

I PROGETTI

Attraverso un finanziamento a carattere integrativo, la Fondazione CRUP sosterrà quindi 41 progetti attinenti sostanzialmente al campo delle arti dal vivo, quali rappresentazioni teatrali o coreutiche, spettacoli di musica eseguiti dal vivo, stagioni teatrali, musicali o di danza, premi e concorsi in ambito teatrale, musicale o coreutico, che siano di rilevanza per il territorio delle province di Udine e Pordenone. L’avvio delle iniziative è previsto nel secondo semestre del 2015, da concludersi entro il 2016.
Il bando consentiva la copertura fino al 35% dei costi preventivati con un massimo di 35.000 euro per ogni singola richiesta. I contributi stanziati permetteranno di sviluppare progetti per un valore complessivo di oltre 2 milioni di euro.

LE VALUTAZIONI

Le domande sono state esaminate da una Commissione appositamente istituita – presieduta dal Presidente Lionello D’Agostini e composta dalla prof.ssa Flavia Brunetto, dal prof. Franco Calabretto, dalla prof.ssa Liviana Covre, dall’avv. Giorgio Della Ragione, dal Direttore Luciano Nonis e da un membro esterno, il prof. Simone Ferriani, dell’Università di Bologna - cui spettava una valutazione di merito e verifica della coerenza, sulla base dell’apposito regolamento.

La valutazione è stata effettuata utilizzando i criteri indicati nel bando, tra cui la sostenibilità dell’intervento a livello di cofinanziamento acquisito, la presenza di accordi di rete con enti pubblici e/o privati, la strutturazione, l’affidabilità e la storicità dell’organizzazione, il valore culturale dell’iniziativa, la qualità, l’originalità del progetto e il grado di professionalità e di innovazione, la ricaduta sul territorio in termini di sviluppo economico.

L'OPINIONE

Il Presidente della Fondazione Crup Lionello D'Agostini ha ricordato come “attraverso l'attivazione del bando 'Arti sceniche' abbiamo voluto garantire un supporto mirato a un settore artistico-culturale molto fertile, che risente però della forte scarsità di mezzi pubblici e privati destinati alla cultura musicale e teatrale del nostro territorio, alla quale la Fondazione CRUP annette una grande importanza, con l’obiettivo di creare occasioni di coinvolgimento dei giovani e di avvicinare un pubblico più vasto alle rappresentazioni e spettacoli dal vivo.”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento