Zanzare tigre, la disinfestazione inizierà il 15 maggio

Nel comune di Udine i lavori saranno realizzati in sette trattamenti, uno ogni tre settimane

"Gli interventi di contrasto alla proliferazione della zanzara tigre avranno inizio il 15 maggio e si realizzeranno in sette trattamenti, uno ogni tre settimane, oltre ad almeno sei nei cimiteri”. Questo quanto dichiarato dall'assessore all'ambiente del comune di Udine, Silvana Olivotto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La disinfestazione

La dichiarazione dell'assessore comunale arriva in risposta alla richiesta formulata dai consiglieri di Fratelli d'Italia Luca Onorio Vidoni e Antonio Pittioni nel corso dell'ultima riunione di maggioranza. “È importante - ha aggiunto l’assessore - che anche i cittadini adottino alcuni semplici ma importanti accorgimenti tesi all’eliminazione dei focolai larvali, e quindi della presenza di acqua stagnante, anche se in quantità ridotte, nella propria abitazione. Nello specifico è consigliato riporre capovolti i contenitori come gli annaffiatoi e i secchi, pulire le grondaie, non utilizzare i sottovasi, svuotare e pulire qualunque contenitore possa avere accomunato acqua piovana e versare eventuali ristagni sul terreno e non nei tombini. Grazie al lavoro degli uffici, l’azione contro la zanzara tigre sarà non solo capillare ma anche tempestiva: da oltre dieci anni infatti le operazioni non erano programmate così in anticipo rispetto all’inizio dell’estate”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

  • Coronavirus: 90 nuovi casi, tre decessi, due focolai a Martignacco e Gradisca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento