Abusi e molestie sessuali nei confronti di una 13enne figlia di amici

Condannato a 6 anni e 6 mesi di reclusione un 47enne originario di Palermo. Le molestie nei confronti della ragazzina finirono quando questa confidò la cosa a un'insegnante e ai genitori

Costrinse una ragazzina di 13 anni, figlia di una coppia di amici, a subire pesanti molestie sessuali per circa due anni, nel periodo dal 2008 al 2010. Per questa ragione un 47enne originario di Palermo, ma all'epoca residente in provincia di Udine, è stato condannato dal tribunale cittadino a 6 anni e 6 mesi di reclusione per il reato di violenza sessuale aggravata e continuata. 

Il tribunale ha imposto anche un risarcimento danni di 25 mila euro da riconoscere alla ragazza, costituitasi parte civile con i genitori. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le violenze erano cominciate quando la ragazzina aveva solo 13 anni, ed erano proseguite in varie occasioni con abusi compiuti in modo celato anche in occasioni come pranzi e cene, alla presenza di terze persone inconsapevoli. Le molestie sono finite quando la ragazzina ha trovato la forza di confidare il dramma che stava vivendo, prima a una sua insegnante e poi alla famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prova la moto da cross in cortile e perde la vita

  • Un malore improvviso la stronca a 31 anni, muore giovane mamma

  • Nuovo test per il coronavirus: la scoperta all'ospedale di Udine

  • Le fabbriche riaprono in deroga e i sindacati insorgono: proclamato lo stato di agitazione

  • Fingono di pagare la piscina ma incassano davvero il resto, denunciate per truffa

  • Al supermercato con naso e bocca coperti, l'ultima ordinanza di Fedriga

Torna su
UdineToday è in caricamento