menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violentata prima e dopo essere caduta da una finestra: due condanne

La vicenda ha per vittima una 47enne ucraina, incorsa in un incidente nella notte tra il 14 e il 15 ottobre di 3 anni fa. Due uomini sono stati condannati complessivamente a 12 anni di carcere

Due cittadini romeni sono stati condannati a quasi 12 anni di reclusione dal Tribunale di Udine per violenza sessuale ed altri reati ai danni di una donna ucraina, di 47 anni, clandestina. La vittima avrebbe subito degli abusi nella notte tra il 14 e il 15 ottobre 2011, in un appartamento da una cui finestra al primo piano precipitò.

La corte ha condannato a 6 anni e 6 mesi di reclusione il 44enne M. D. M., che, secondo la ricostruzione dell'accusa l'avrebbe molestata nel bagno dell'appartamento in cui la donna si era recata dopo aver trovato un conoscente in un bar cittadino. L'uomo pretendeva di avere un rapporto sessuale con lei e, rifiutato, l'avrebbe percossa e spintonata contro la finestra, facendola cadere nel vuoto. All’uomo sono contestate anche le lesioni per traumi e contusioni riportate dalla vittima nella caduta. 

È stato condannato invece a 5 anni e 3 mesi I. P., di 37 anni, accusato di aver costretto la donna a subire atti sessuali il giorno dopo la caduta, dopo essersi risvegliata dolorante in un letto di quello stesso appartamento. Il caso fu scoperto quando la donna, in ospedale per farsi medicare, aveva sostenuto di essere caduta mentre puliva una finestra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

Covid, oggi in regione 336 positivi e 29 vittime

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento