Violentata prima e dopo essere caduta da una finestra: due condanne

La vicenda ha per vittima una 47enne ucraina, incorsa in un incidente nella notte tra il 14 e il 15 ottobre di 3 anni fa. Due uomini sono stati condannati complessivamente a 12 anni di carcere

Due cittadini romeni sono stati condannati a quasi 12 anni di reclusione dal Tribunale di Udine per violenza sessuale ed altri reati ai danni di una donna ucraina, di 47 anni, clandestina. La vittima avrebbe subito degli abusi nella notte tra il 14 e il 15 ottobre 2011, in un appartamento da una cui finestra al primo piano precipitò.

La corte ha condannato a 6 anni e 6 mesi di reclusione il 44enne M. D. M., che, secondo la ricostruzione dell'accusa l'avrebbe molestata nel bagno dell'appartamento in cui la donna si era recata dopo aver trovato un conoscente in un bar cittadino. L'uomo pretendeva di avere un rapporto sessuale con lei e, rifiutato, l'avrebbe percossa e spintonata contro la finestra, facendola cadere nel vuoto. All’uomo sono contestate anche le lesioni per traumi e contusioni riportate dalla vittima nella caduta. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È stato condannato invece a 5 anni e 3 mesi I. P., di 37 anni, accusato di aver costretto la donna a subire atti sessuali il giorno dopo la caduta, dopo essersi risvegliata dolorante in un letto di quello stesso appartamento. Il caso fu scoperto quando la donna, in ospedale per farsi medicare, aveva sostenuto di essere caduta mentre puliva una finestra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prova la moto da cross in cortile e perde la vita

  • Un malore improvviso la stronca a 31 anni, muore giovane mamma

  • Nuovo test per il coronavirus: la scoperta all'ospedale di Udine

  • Le fabbriche riaprono in deroga e i sindacati insorgono: proclamato lo stato di agitazione

  • Fingono di pagare la piscina ma incassano davvero il resto, denunciate per truffa

  • Al supermercato con naso e bocca coperti, l'ultima ordinanza di Fedriga

Torna su
UdineToday è in caricamento