Violenza sessuale su minore: rinvio a giudizio per un cervignanese

Secondo l'accusa l'uomo avrebbe abusato della figlia di una coppia di amici. Le violenze sarebbero iniziate nella primavera del 2008, quando la ragazza non aveva ancora compiuto 14 anni

ll tribunale di Udine

Stefano Fascella, 43 anni, palermitano residente a Cervignano del Friuli (Udine) e' stato rinviato a giudizio dal gup del tribunale di Udine per l'ipotesi di reato di violenza sessuale ai danni di una minorenne.

L'uomo, che nel giugno 2010 era stato anche arrestato (poi scarcerato) per questa accusa, avrebbe abusato della figlia di amici per un paio d'anni, dalla primavera del 2008, quando la ragazzina non aveva ancora 14 anni, al 2010.

In base all'ipotesi accusatoria gli abusi si sarebbero protratti per due anni, con baci e toccamenti, mai tradotti in un rapporto completo. Successivamente la ragazzina avrebbe trovato il coraggio di raccontare le violenze, prima a un'insegnante, poi ai genitori.

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e spostamenti verso i congiunti fuori regione: cosa succede dal 16 gennaio

  • Il Fvg è arancione: ecco tutte le regole in vigore da domenica 17

  • Verso la zona arancione: cosa cambia in Friuli Venezia Giulia e da quando

  • La "nuova era" finisce presto, stop alla produzione della birra friulana Dormisch

  • Coronavirus in Fvg, 20 vittime e 739 ricoveri: numeri drammatici

  • La puntata di 4 Ristoranti girata in Carnia visibile in chiaro

Torna su
UdineToday è in caricamento