Molestie, violenza sessuale e ingiurie nei confronti della ex

Un 33enne tolmezzino è stato arrestato dai carabinieri della cittadina carnica a causa della persecuzione messa in opera verso la donna. Gli episodi si sarebbero verificati da giugno a ottobre dello scorso anno

Un operaio tolmezzino di 33 anni è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Tolmezzo su ordine del Gip del Tribunale di Udine. A quanto si è appreso la decisione sarebbe stata originata dalla denuncia presentata ai carabinieri lo scorso mese di ottobre da una giovane, che aveva accusato il suo ex convivente di aver messo in atto nei suoi confronti per mesi, da giugno proprio allo scorso ottobre, ingiurie, lesioni, atti persecutori e tentativi di violenza sessuale.

Dopo l'attività d'indagine, il Gip ha ritenuto di emettere l'ordinanza, eseguita dai carabinieri che - secondo quanto si è saputo - hanno arrestato l'uomo per le ipotesi di reato di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale, lesioni personali, violenza privata e atti persecutori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Taylor Mega fa il dito medio alla Polizia, cacciata in diretta da Canale 5

  • Nota artigiana udinese scompare da casa: l'appello del fratello

  • Pianista prodigio friulana a 10 anni rappresenterà l'Italia ad Amburgo

  • Decine di chili di pesce e carne scaduti al ristorante e serviti ai clienti

  • Addio al dottor Sacco, per anni un riferimento del reparto di oncologia

  • A Udine Rc auto più basse del 7%: il record va a una donna che guida una Yaris

Torna su
UdineToday è in caricamento