Per combattere la violenza sulle donne 2.300 euro donati da Coop Alleanza

L'associazione udinese "Zero su Tre" ha ricevuto la donazione dopo la campagna di sensibilizzazione contro la violenza di genere

L’associazione “ZERO SU TRE”, con sede a Udine, ha ricevuto un contributo di oltre 2.300 euro, da parte di Coop Alleanza 3.0 grazie alla campagna “Noi ci spendiamo, e tu?”, organizzata dalla Cooperativa in occasione della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”.

Sportelli

Inaugurare sportelli di accoglienza per le donne maltrattate e mettere in rete uno strumento digitale informativo e per favorire il primo contatto con le donne che intendono avviare un percorso di uscita dalla violenza sono gli obiettivi che l’associazione “ZERO SU TRE” si prefigge di raggiungere a breve grazie al sostegno ottenuto, che è risultato ancora più significativo rispetto a quello già importante ricevuto due anni fa sempre da Coop Alleanza 3.0.

I fondi

I fondi sono stati raccolti grazie al contributo di soci e clienti di Coop Alleanza 3.0 che, in tutta Italia, da venerdì 23 a domenica 25 novembre 2018, hanno acquistato prodotti a marchio Coop in oltre 400 negozi: l’1% del ricavato delle vendite è andato ad associazioni ed enti che, nei territori in cui è presente la Cooperativa, operano per sostenere vittime di abusi e per sensibilizzare sul fenomeno.

A Udine

Nel territorio di Udine appunto, i fondi sono stati destinati all’associazione ZERO SU TRE, nata nel giugno del 2016 e oggi presieduta dall’Avv.ta Rosi Toffano. Complessivamente, sono 41 le realtà che hanno beneficiato di un contributo da Coop Alleanza 3.0 grazie alla campagna “Noi ci spendiamo, e tu?”, per un totale di 97 mila euro donati, il 18% in più della cifra raccolta nel 2017; inoltre, in collaborazione con la Cooperativa sono stati promossi più di 60 eventi per informare sul tema della violenza di genere.

Tutto al femminile

Coop Alleanza 3,0 è un’impresa “al femminile” – il 75% del personale è costituito da donne e prevede iniziative per le pari opportunità, con interventi per facilitare la conciliazione tra vita familiare e lavoro. L’Associazione “ZERO SU TRE” è nata e cresce grazie ad un gruppo di donne di diversa età, etnia e professione (avvocate, psicologhe, psichiatre, mediatrici culturali, mediatrici familiari, counselor, educatrici) che, condividendo le eterogenee esperienze personali e professionali, si sono unite per porre in essere azioni di prevenzione e sensibilizzazione riguardo ad una tematica sempre più importante e diffusa, anche se, ancora oggi, troppo spesso ignorata o sottovalutata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Incidente mortale, grave una 25enne barista a Lignano

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

  • Udine trasgressiva, le escort raccontano le abitudini dei friulani

  • Si sente male mentre è al bar, malore fatale per un 59enne

Torna su
UdineToday è in caricamento