Violenta e rapina una prostituta minacciandola col coltello

L'uomo, un 47enne marocchino regolarmente residente in Italia, è accusato di violenza sessuale, rapina e porto abusivo di armi

Ha costretto una prostituta a un rapporto sessuale minacciandola con un coltello, e poi l'ha rapinata. Si tratta di un cittadino marocchino di 47 anni, B. E. M., sposato e regolarmente residente in Italia a Talmassons.

E' stato arrestato ieri sera dai carabinieri. La vittima ha chiamato immediatamente gli uomini dell'Arma, segnalando il numero di targa del suo aggressore.

L'uomo è accusato di violenza sessuale, rapina e porto abusivo di armi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Taylor Mega fa il dito medio alla Polizia, cacciata in diretta da Canale 5

  • Nota artigiana udinese scompare da casa: l'appello del fratello

  • Pianista prodigio friulana a 10 anni rappresenterà l'Italia ad Amburgo

  • Decine di chili di pesce e carne scaduti al ristorante e serviti ai clienti

  • Addio al dottor Sacco, per anni un riferimento del reparto di oncologia

  • Dopo sette anni di attività chiude la gelateria Grom di Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento