50 ettolitri di vino "abusivo" in una cantina, maxi multa per il proprietario

I carabinieri del Nas di Udine hanno eseguito un controllo in una realtà produttiva rilevando delle irregolarità

Un quantitativo di 50 ettolitri di vini "non dichiarato" in un'azienda vitivinicola del Cividalese. È quanto emerso in seguito a un controllo eseguito dai carabinieri del Nas di Udine, in collaborazione con l'Istituto controllo qualità repressioni frodi dell'Ufficio di Udine. Dopo il sopralluogo effettuato in azienda, originato da alcune perplessità rilevata a livello documentale, gli uomini del capitano Fabio Gentilini hanno rilevato in cantina la presenza di un vaso vinario non dichiarato. I calcoli delle giacenze nelle cantine, inoltre, non collimavano con quanto riportato sui documenti conservati. È così scattata, nei confronti del proprietario, una maxi-multa di diverse migliaia di euro, con la diffida a regolarizzare immediatamente la documentazione, pena il raddoppio della sanzione pecuniaria.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Clima impazzito: un temporale di neve imbianca il Friuli

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

Torna su
UdineToday è in caricamento