Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Rivignano Teor

Villa Ottelio e l'ex Convento di Sant'Antonio Abate i "luoghi del cuore" del Fvg

Nel concorso del Fai, in regione hanno superato i 2 mila voti Villa Ottelio Savorgnan di Rivignano Teor e l'ex Convento di Sant'Antonio Abate di Sacile

Non sono riusciti a raccogliere talmente tanti voti da schizzare in alto nella classifica nazionale. Tuttavia per villa Ottelio Savorgnan ad Ariis di Rivignano Teor e per l'ex Convento di Sant’Antonio Abate di Sacile la soddisfazione per il risultato raggiunto è comunque alta.
Sono stati annunciati i vincitori della decima edizione de “I Luoghi del Cuore”, il censimento sui luoghi più amati che si intendono tutelare, recuperare e valorizzare lanciato dal Fondo ambiente italiano il 6 maggio 2020, nel pieno dell’emergenza Coronavirus. 

I voti raccolti fino al 15 dicembre, giorno di chiusura dell’iniziativa, sono stati complessivamente 2.353.932, il miglior risultato di sempre, con oltre 39.500 luoghi segnalati in 6.504 comuni d’Italia.

Vince l'intero patrimonio culturale e ambientale italiano

A vincere questa edizione del censimento del Fai non sono stati solo i luoghi più votati, con le loro storie affascinanti e la loro necessità di cura, restauro e attenzione, ma anche l’intero patrimonio culturale e ambientale italiano, il cui immenso valore per la collettività in termini di identità, memoria, legami sociali, esperienze di vita e speranze future emerge limpidamente scorrendo la variegata classifica dei “Luoghi del Cuore” (consultabile sul sito www.iluoghidelcuore.it). 

I luoghi più votati del Fvg

I luoghi più votati in Friuli Venezia Giulia sono stati Villa Ottelio Savorgnan ad Ariis di Rivignano Teor in provincia di Udine (4.905 voti) e l’ex Convento di Sant’Antonio Abate a Sacile in provincia di Pordenone (3.214 voti). “Il nostro plauso – spiegano dal Fai del Fvg – va ai volontari, alle istituzioni e ai privati che si sono impegnati in prima persona per far conoscere e votare questi e tutti gli altri luoghi del cuore in Friuli Venezia Giulia. La soddisfazione più grande è constatare come anche nel nostro territorio sia forte la spinta alla bellezza e alla cultura”.

Entrambi i luoghi avendo ottenuto almeno 2 mila voti potranno essere ora candidati al Fai, attraverso il bando che verrà lanciato a marzo 2021, per una richiesta di finanziamento per progetti di recupero o valorizzazione, legata a progetti concreti, attuabili in tempi certi e dotati di un cofinanziamento che ne assicuri la realizzabilità. Come nelle scorse edizioni, Fai e Intesa Sanpaolo selezioneranno entro novembre i luoghi vincitori di questo bando.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Ottelio e l'ex Convento di Sant'Antonio Abate i "luoghi del cuore" del Fvg

UdineToday è in caricamento