Tanzi sulla prostituzione in stazione: "noi per la tolleranza zero"

L'esponente del Pdl interviene riguardo alla situazione nella zona della stazione ferroviaria: "il nostro unico obiettivo è migliorare la sicurezza dei cittadini"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

«La prostituzione nelle vie di borgo stazione è un problema che ciclicamente si ripropone assieme a tantissime altre situazioni di precarietà cui versa il quartiere, che impongono un’attenta riflessione».

A dirlo è il vicecoordinatore vicario del Pdl di Udine, Vincenzo Tanzi che aggiunge: «Noi siamo per la tolleranza zero». «La decisione, anche l’ultima da parte del sindaco Honsell, di un’ordinanza contro la "prostituzione", – continua Tanzi – è solo un provvedimento tampone, che andrebbe integrato, poiché di ordinanze sindacali c’è ne bisogno più di qualcuna». «Secondo Tanzi, per il bene del quartiere è necessario un ragionamento più organico, di regole e divieti che sono alla base per mettere nelle migliori condizioni le forze dell’ordine di ben operare e farli rispettare».

Per esempio: «Imporre l’osservanza degli orari di apertura e chiusura alle attività commerciali di estrazione etnica, spesso aperti a qualunque ora del giorno. Vietare il bivacco e il consumo di alcol sui marciapiedi, davanti alle vetrine dei pubblici esercizi e negli androni condominiali, spesso utilizzati anche come vespasiani». «A questi – sottolinea Tanzi – vanno risolti i problemi a livello infrastrutturale. Il sistema di videosorveglianza andrebbe potenziato. L’illuminazione è scarsa, le strade sono buie e dopo un certo orario amplificano il degrado, alimentano la paura nei residenti e creano i presupposti per loschi affari». «Da parte nostra – conclude Tanzi – non c’è alcuna intenzione di restituire un’immagine denigrante di borgo stazione, il nostro unico obiettivo è migliorare la sicurezza dei cittadini».

 

 

Torna su
UdineToday è in caricamento