In San Giacomo arrivano i vigilantes "anti movida", contro gli assembramenti

Saranno i locali della piazza a pagare il servizio, attivo tutti i venerdì e i sabato di questo periodo di restrizioni

I professionisti della Security Dealer

Un gruppo di professionisti, pagati dai locali di piazza San Giacomo (quasi tutti, a parte un paio di eccezioni) per evitare gli assembramenti. È questa la novità dei fine settimana (prevista per i giorni di venerdì e sabato) del salotto buono di Udine. Gli esercenti vanno così incontro all’esigenza, imposta dai dispositivi di legge, di mantenere il distanziamento sociale. 

La security

"I nostri lavoratoti viaggiano all’interno della piazza – spiega Gianni Mainardis della società “Security Dealer” – e fanno rispettare le norme sul distanziamento, sono preparati. I titolari vogliono tutelarsi e si rivolgono al personale qualificato per questo tipo di servizio".

I promotori

"Non abbiamo avuto problemi veri fino a questo momento – racconta Giulio Michelutti del bar San Giacomo, uno dei promotori dell'iniziativa –, facciamo questa scelta per tutelarci perché non vogliamo creare grattacapi e nemmeno lavoro supplementare per le forze dell’ordine. Un po’ di assembramenti ci sono stati da altre parti, non è facile gestire una grossa mole di gente e quindi abbiamo cercato di fare questo sforzo tutti assieme, per darci una mano dopo un momento difficile per tutti".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg con il fiato sospeso per il mini-lockdown, la lista dei comuni a rischio

  • Nuova ordinanza della Regione, ecco cosa non si può più fare

  • Schianto lungo la strada regionale: perde la vita una donna

  • L'omino Michelin sorride ai ristoranti friulani, ecco le stelle 2021 della famosa Guida

  • Niente mini zone rosse, Fedriga fa dietro front: si ai tamponi per tutti

  • Coronavirus, cala il numero dei tamponi ma sale la percentuale di contagiati in Fvg

Torna su
UdineToday è in caricamento