rotate-mobile

"Indiana der Liebe": nuovo tormentone dagli autori di "Amore in Lignano"

Dopo Amore in Lignano, gli stiriani presentano il loro videoclip girato a Udine

Uh-ah, uh-ah. Dopo Amore in Lignano, il brano che in maniera ironica avevamo definito una delle hit dell'estate friulana, come promesso, gli austriaci Indianer der Liebe hanno sfornato il loro nuovo videoclip ambientandolo - per la gioia nostra e dei nostri lettori - completamente a Udine, fra il Castello, il Porticato del Lippomano, largo del Percile, piazza San Giacomo, piazza Libertà e il Giardin Grande. La canzone è una sorta di presentazione della band e, come si può  anche vedere sul loro canale YouTube, è preceduto anche da un piccolo omaggio agli spaghetti-western di Sergio Leone e alla musica di Ennio Morricone. 

«Per noi austriaci - ci racconta emozionato il trio -, Udine ha un valore particolare in quanto rappresenta l'ingresso in Italia essendo la prima grande città che si incrocia oltrepassando le Alpi. Tutti e tre - spiegano i cantanti non nascondendo un po' di ruffianeria - ci abbiamo trascorso diverse notti indimenticabili. Questo è il motivo per cui l'amiamo e abbiamo deciso di girare qui il video: Udine ha un posto speciale nel nostro cuore. In futuro continueremo a fare molti altri brani in Italia - confessano -, ma possiamo anticiparvi  (rullo di tamburi) che quasi sicuramente il nostro prossimo brano sarà una canzone d'amore dedicata proprio a Udine e al Friuli».

La sfida alla hit friulana 2017: wiener schnitzel vs frico

Insomma, fra un "tuffo" nella fontana di piazza Primo Maggio, le coreografie abbozzate, gli ammiccamenti, l'asincronia del labbiale, i balletti, gli sculettamenti e l'abbigliamento studiato fino al "dettaglio", il trio stiriano ha sfornato una nuova canzone carica di allegria e di sano e gioioso "trash". Non sappiamo ancora se il Friuli sarà la loro unica riserva, certo è che la battaglia per la canzone dell'estate è già iniziata da un pezzo. E se gli austriaci possiedono solo cavalli, archi e frecce, i loro avversari, i friulani Commando con "Al mare", Andrea Candusso con "Story d'estate" e Gallex con "Vado al mare", si difendono con tutta la potenza di fuoco che gli permettono le moderne armi musicali. Uh-ah, uh-ah.

Video popolari

"Indiana der Liebe": nuovo tormentone dagli autori di "Amore in Lignano"

UdineToday è in caricamento