Contromano in autostrada per 13 chilometri, non aveva i soldi per il pedaggio

Un'automobile con targa bulgara ha sfrecciato sulla A4 tra il Veneto orientale e il Friuli, sfiorando una tragedia. L'autista è stato fermato dalla Polstrada di Palmanova e ha subito il ritiro della patente

Panico sull'autostrada A4 domenica pomeriggio, quando un'automobile con targa della Bulgaria ha viaggiato in contromano per ben 13 chilometri tra Portogruaro e Latisana. Il responsabile, fermato dalla polizia stradale, si sarebbe giustificato dicendo di non avere i soldi per il casello.

LA VICENDA – Il singolare e pericoloso episodio avvenuto domenica sulla carreggiata che porta verso Trieste. Come riporta la Nuova Venezia nell'articolo a firma di Rosario Padovano, un uomo rimasto in panne lungo l'autostrada avrebbe infatti chiesto aiuto ad un amico per rimorchiare la sua Renault Espace rimasta bloccata. Il suo “soccorritore”, un cittadino bulgaro di 52 anni, è quindi arrivato sul posto con la sua Citroen CZ e ha preso al traino l'auto ferma. In autostrada è però proibito il traino di fortuna e sul posto è quindi intervenuta una pattuglia della Polstrada di Palmanova, che ha allertato il soccorso stradale. L'auto guasta è stata quindi caricata dal carro attrezzi e ha continuato il suo viaggio, seguita da vicino dalla Cz. Poco prima del piazzale del casello di Latisana, in territorio di Ronchis, la Citroen ha compiuto una rapida inversione a U, e, in contromano, percorrendo al contrario la corsia di sorpasso sulla carreggiata Est, si è diretta verso Portogruaro.

PANICO IN STRADA – Decine le segnalazioni alla stradale da parte di automobilisti spaventati che si sono visti sfiorare dall'auto che viaggiava in senso contrario. Immediato è partito l'inseguimento della polizia. Due le pattuglie partite, quella di Palmanova, sotto il cui controllo ricade il tratto Portogruaro – Villesse, e quella della stradale di San Donà. L'uomo è stato fermato intorno alle 14.30, quando era già quasi arrivato a Portogruaro. Davanti agli agenti ha spiegato di non avere avuto i soldi per pagare il pedaggio. L'uomo ha subìto il ritiro della patente e una pesante contravvenzione, mentre l'auto è stata posta sotto sequestro in attesa del pagamento della multa.

Potrebbe interessarti

  • Post-sbornia: i rimedi per stare meglio dopo una bevuta

  • I sintomi, i rimedi e le cure per il morso del ragno violino

  • Quanto bisogna aspettare prima di fare il bagno?

  • E' vero che le zanzare preferiscono pungere certe persone rispetto ad altre?

I più letti della settimana

  • È friulano il migliore giovane neurologo d'Europa

  • Schianto mortale in Slovenia, perde la vita un 48enne friulano

  • Bambina di due anni trova una bomba scavando una buca in spiaggia

  • Ecco chi sono i rapinatori: quattro uomini con base a Passons

  • Da lunedì chiusa un'uscita autostradale per cinque mesi

  • Scompare da casa e tenta il suicidio, i poliziotti la salvano per miracolo

Torna su
UdineToday è in caricamento