rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca Centro / Via Porta Nuova

Slitta di almeno due settimane la chiusura di via Portanuova

Il cantiere previsto per oggi partirà in ritardo perché la ditta che doveva cominciare i lavori non ha ancora ricevuto i materiali necessari

Via Portanuova, pieno centro di Udine, strada che collega riva Bartolini e piazza Primo Maggio, doveva chiudere oggi 7 febbraio 2022 e restare senza uscita con divieto di transito anche per le biciclette per un anno intero. Insomma, fino al 6 febbraio 2023. Invece non è successo nulla. La strada è aperta e non sono comparsi gli annunciati cartelli di modifica della viabilità. Interpellati i vigili urbani hanno dichiarato che il cantiere previsto subirà un ritardo di almeno due settimane. Questo perché la ditta che deve eseguire i lavori non ha ricevuto il materiale edile necessario per tempo. Tra le ondate di contagi, i rincari delle materie prime, i ritardi nelle consegne, non è sicuramente un periodo facile per il settore dell’edilizia. Ormai è all’ordine del giorno vedere cantieri che si fermano o che non partono per settimane a causa della mancata consegna di materiali o perché non è disponibile la manodopera.

Cosa succederà

Nel caso di via Portanuova appena la ditta potrà dare il via al cantiere verrà posizionato un cartello di strada senza uscita all’intersezione con via Bartolini e con piazza Primo Maggio. Saranno inoltre istituiti il divieto di transito eccetto frontisti e autorizzati e il divieto di sosta temporaneo 0-24 eccetto autorizzati – con zona di rimozione coatta lungo tutta la via. Non è ancora dato sapere da quando e per quanto tempo succederà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Slitta di almeno due settimane la chiusura di via Portanuova

UdineToday è in caricamento