Via Bariglaria pericolosa: "Come una pista da rally"

L'opinione è dei rappresentanti delle liste “Identità Civica” e “Per Udine” organizzano un sit-in di protesta contro la scarsa manutenzione dell'arteria cittadina

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Con il motto “E’ ora di dire basta!” si aprirà la manifestazione civica per domandare al Comune di Udine che via Bariglaria venga messa finalmente in sicurezza, evitando il suo utilizzo come se fosse una pista di rally senza limiti e senza dissuasori. Ad organizzare il sit-in di protesta che si terrà questo sabato, 23 novembre, alle ore 15.30 è il coordinamento delle liste “Identità Civica” e “Per Udine”. Le menti dell’operazione sono la coordinatrice del Coordinamento Cristiana Nicoletti e la referente territoriale Anna Chiarandini.

Da tempo i cittadini domandano all'amministrazione del Comune di Udine interventi urgenti per garantire una strada finalmente sicura, evitando l'iper velocità e i conseguenti sinistri. Le risposte ad oggi non sono ancora arrivate, nonostante i numerosi solleciti. Per questo la manifestazione intende sbloccare l'immobilismo dimostrato da Palazzo D'Aronco.

L'appello a partecipare è rivolto a tutti i cittadini della zona che abbiano a cuore la sicurezza viaria, stufi di continue richieste inascoltate dall'amministrazione.

Il punto di ritrovo è al civico 65.

Torna su
UdineToday è in caricamento