menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Aquileia

Via Aquileia

Via Aquileia "dimenticata", ad animarla ci pensano gli esercenti

L'iniziativa "Udine sotto le stelle" ha incontrato il favore degli udinesi, ma rimangono diverse difficoltà per via Gemona e via Aquileia, che hanno pensato di auto-organizzarsi

“Udine sotto le stelle” piace e pare che sia destinata ad allargarsi, comprendendo anche via Vittorio Veneto. Non tutte le vie di Udine, però, hanno la stessa attrattiva. E dunque gli esercenti si organizzano da soli per animare le zone meno frequentate, a partire da via Aquileia. È Confesercenti a farsi promotrice di alcuni eventi in via Aquileia: e il presidnete Zoratti dichiara che «nei prossimi giorni stabiliremo con negozianti e Amministrazione le date e gli orari, per comunicarle in maniera più precisa».

Udine sotto le stelle

L'iniziativa

Da qualche settimana, seppur nelle difficoltà, negozi, bar e ristoranti hanno riaperto. Dallo scorso weekend, a Udine, grazie all’impegno corale delle categorie, fra cui Confesercenti, e il Comune, ha preso il via “Udine sotto le stelle”. Le attività commerciali aprono e le vie, nel fine settimana, chiudono, così da «lasciare spazio ai plateatici esterni dei locali, che potranno organizzarsi (come già fatto con grande successo nelle giornate inaugurali) per attirare il maggior numero di clienti, pur sempre nel pieno rispetto della normativa per il contenimento del Covid-19», ha spiegato Marco Zoratti, presidente di Confesercenti Udine.
Fra le vie del centro, però, ce n’è una in particolare che ha bisogno di una spinta in più: via Aquileia. «È una strada molto importante per la città - ha spiegato Zoratti -, ma è anche leggermente decentrata rispetto al centro storico, per questo necessita di una serie di iniziative per richiamare l’attenzione della clientela».

La proposta

Per tale ragione, di concerto con i commercianti, Confesercenti ha deciso di farsi promotrice di una serie di appuntamenti che si svolgeranno proprio lungo via Aquileia: «Nei prossimi giorni stabiliremo con negozianti e Amministrazione le date e gli orari, per comunicarle in maniera più precisa» ha fatto sapere. Positivo anche il commento della rappresentante del borgo, Antonella Fierro, del bar Moderno, e di uno degli esercenti, Stefano Zampa, gestore, assieme ai fratelli, dalla trattoria "Ai vecchi parrocchiani". «L’iniziativa del Comune è molto bella. Noi però facciamo un po’ di difficoltà a “decollare”. Siamo un po’ decentrati, poi la via è molto lunga e larga. Abbiamo voluto cercare di integrare con altre cose e abbiamo delle idee interessanti». L’elenco è ampio e gli eventi i più disparati. Si passerà dalla musica, alle visite culturali e incontri storici, agli eventi per i più piccoli, non mancherà un appuntamento con il Ludobus, giornate all’insegna della “magia” per i piccoli, fumettistica, e un vespa raduno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, quasi 700 contagi e 22 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento